Marina Militare: 108 allievi dell’Accademia Navale giurano fedeltà alla Patria, due sono calabresi [NOMI e FOTO]

  • DE CARO DAVIDE
    DE CARO DAVIDE
  • GIANCOTTI LUIGI
    GIANCOTTI LUIGI
/

108 allievi della 1ª Classe del Corso Normale hanno consacrato il loro legame alla Patria, entrando così a far parte ufficialmente della grande famiglia della Marina Militare. Tra loro 2 allievi provengono dalla Regione Calabria

108 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà alla Repubblica alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, nonché di autorità militari e civili. I 108 allievi della 1ª Classe del Corso Normale pronunciando la formula del giuramento, hanno consacrato il loro legame alla Patria, entrando così a far parte ufficialmente della grande famiglia della Marina Militare.
Tra loro 2 allievi provengono dalla Regione Calabria: si tratta di Davide De Caro e Luigi Giancotti.
Al termine della cerimonia del Giuramento solenne, la Bandiera nazionale e gli allievi, partendo da Piazza San Jacopo in Acquaviva, hanno defilato lungo il Viale Italia accompagnati dalle note della fanfara dell’Accademia Navale, a testimonianza del rapporto di stretta interconnessione che da sempre lega la città labronica al prestigioso Istituto di formazione.

L’Accademia Navale di Livorno

L’Accademia Navale di Livorno forma dal 1881 i futuri dirigenti della Marina Militare. Attraverso un programma didattico-formativo, all’insegna delle tradizioni marinare, i giovani frequentatori acquisiscono le competenze e la professionalità per affrontare i futuri incarichi al servizio della Nazione, interiorizzando al contempo, l’importanza del lavoro di squadra, lo spirito di equipaggio e il senso di responsabilità individuale e collettiva. I percorsi di selezione e di formazione sono impegnativi ed estremamente selettivi. Sono necessarie qualità come motivazione, dedizione, spirito di sacrificio, capacità di applicazione, resistenza fisica e mentale. All’istituto di formazione è assegnato quindi il compito di selezionare, istruire ed educare i giovani allievi affinché assimilino i più alti valori morali e principi etici della Marina Militare per diventare dei leader capaci di guidare i propri uomini con l’esempio e la professionalità, secondo le più alte tradizioni della Forza Armata.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE