Disastro aereo in Etiopia, l’assessore Tusa era diretto a Malindi per una conferenza dell’Unesco

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

L’assessore ai Beni culturali della Sicilia Sebastiano Tusa era diretto a Malindi per una conferenza promossa dall’Unesco

Sebastiano Tusa, archeologo e assessore ai Beni culturali della Sicilia, morto nel disastro aereo in Etiopia, era diretto a Malindi, in Kenia, per una conferenza internazionale promossa dall’Unesco con la partecipazione di archeologi provenienti da tutto il mondo. Tusa, che era già andato in Kenia lo scorso Natale insieme con la moglie, Valeria Patrizia Livigni, era stato chiamato per la sua grande competenza nel settore dell’archeologia marina.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...