“Io sono Mia”: stasera in tv il film su Mia Martini

Stasera in tv il film sulla vita di Mia Martini. Una biografia struggente: dall’arrivo a Roma appena ventenne, al clamoroso successo degli anni ’70 con “Piccolo Uomo” e “Minuetto”, passando per la vergognosa campagna diffamatoria che le rovinò la carriera

Dopo l’uscita nella sale, approda anche nel piccolo schermo, stasera su Rai 1, “Io sono Mia“, il film che racconta la vita da Mia Martini. A vestire i panni della cantautrice, originariadi Bagnara Calabra e morta la notte del 14 maggio del 1995, sarà l’attrice Serena Rossi.

Il film di Riccardo Donna ripropone una biografia struggente, che ripercorre i trionfi e le delusioni della cantante: dall’arrivo a Roma appena ventenne, al clamoroso successo degli anni ’70 con “Piccolo Uomo” e “Minuetto”. La pellicola ripercorre la vita e la carriera di Mia fino al 1989, anno del suo ritorno a Sanremo con Almeno tu nell’universo. Il ritorno sul palco dell’Ariston rappresentò un nuovo inizio per la cantante, costretta a un doloroso periodo di pausa dai riflettori per le assurde dicerie sul suo conto. Nei confronti di Mia Martini era stata messa in atto una vergognosa campagna diffamatoria, che le rovinò la carriera, affibbiandole il marchio infamante di “iellatrice”.  A raccontare questi retroscena fu la stessa Mia Martini in un’intervista rilasciata nel marzo del 1989: “Tutto- raccontava la cantante- è cominciato nel 1970. Allora cominciavo ad avere i miei primi successi. Fausto Paddeu, un impresario soprannominato “Ciccio Piper” perché frequentava il famoso locale romano, mi propose una esclusiva a vita. Era un tipo assolutamente inaffidabile e rifiutai. Dopo qualche giorno, di ritorno da un concerto in Sicilia, il pulmino su cui viaggiavo con il mio gruppo fu coinvolto in un incidente. Due ragazzi persero la vita. “Ciccio Piper” ne approfittò subito per appiccicarmi l’etichetta di porta jella“.

Il cast:  Lucia Mascino (Sandra, una giornalista), Maurizio Lastrico (Andrea, grande amore della protagonista), Antonio Gerardi (l’impresario Alberigo Crocetta), Edoardo Pesce (Franco Califano), Nina Torresi, Daniele Mariani, Francesca Turni, Fabrizio Coniglio, Gioia Spaziani, Duccio Camerini, Simone Gandolfo e Corrado lnvemizzi, Dajana Roncione  (Loredana Bertè).


Valuta questo articolo

Rating: 4.3/5. From 6 votes.
Please wait...