A Reggio Calabria la presentazione del nuovo singolo dei Mattanza “Luna Turca” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: questa sera è stato presentato, presso la terrazza de “La luna ribelle”, il nuovo singolo dei Mattanza, storico gruppo reggino di world music, “Luna Turca”

Questa sera è stato presentato, presso la terrazza de “La luna ribelle”, il nuovo singolo dei Mattanza, storico gruppo reggino di world music, Luna turca. Il brano, scritto da Mario Lo Cascio e che Mimmo Martino ha fortemente voluto integrare all’interno del repertorio del gruppo, anticipa di un paio di mesi l’uscita del nuovo disco, Magnolia, prodotto da Sveva Edizioni. La sua realizzazione è anche il frutto della collaborazione con diversi musicisti vicini al progetto Mattanza: tra gli altri, Giuseppe Cacciola, primo percussionista della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, Giacomo Farina, percussionista dei Kunsertu, e Pasquale Faucitano, che ha diretto in questa occasione il quartetto d’archi dell’Orchestra del Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria. Luna turca è un brano che si allontana dalle più riconoscibili sonorità Mattanza: l’arrangiamento è ricco di colori e sfumature, e sfrutta in modo assai ricercato gli strumenti della tradizione, mettendoli a servizio del testo e dell’atmosfera che questo richiama. Il ritmo ipnotico della marimba, i colpi scuri della pelle del bodhran, la linea persistente di basso evocano i colori magici e bruniti della notte, assieme alla capacità incantatrice della luna. Gli archi, in particolare il violoncello, sono sospiro, canto dell’anima, espressione in musica del legame tra la luna e la vita dell’uomo. Ad accompagnare l’uscita del singolo, anche il relativo videoclip – per la regia di Claudio Martino e Rosario Di Benedetto – a cui fa da cornice il suggestivo Teatro Andromeda di S. Stefano Quisquina (AG). Il video è disponibile sul canale YouTube Mattanza, all’indirizzo bit.ly/lunaturca, oltreché sulla pagina Facebook facebook.com/mattanza.org e sul sito ufficiale www.mattanza.org.

Reggio Calabria: Mario Lo Cascio e Rosamaria Scopelliti presentano “Luna turca”, il nuovo singolo dei Mattanza [VIDEO]


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...