Situazione drammatica a Reggio Calabria per la carenza di sangue, il primario Trimarchi: “emergenza costante che ci incalza: una sacca di sangue è vita” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, situazione difficile ai Riuniti per la carenza di sangue

Situazione molto critica a Reggio Calabria per la carenza di sangue. Il primario del Centro Trasfusionale degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria Alfonso Trimarchi, ha lanciato un appello ai microfoni di StrettoWeb: “la situazione è drammatica, siamo in difficoltà soprattutto con i gruppi negativi e A positivo, la donazione di sangue è fondamentale, la drammaticità di questa emergenza ha bisogno dello sforzo di tutti soprattutto in questo periodo”. 

“Le altre città della Calabria – ha aggiunto – hanno le frigo-emoteche piene, e Reggio da questo punto di vista è fanalino di coda. Il sangue è indispensabile alla vita: essenziale nei servizi di primo soccorso, in chirurgia, nei trapianti, ma anche nella cura di alcune malattie tra cui tumori, leucemie, anemie croniche. Donare il sangue è donare la vita!”.  

Domenica 27 gennaio, presso il centro Avis e l’Ospedale Morelli si svolgerà la giornata mensile di raccolta straordinaria di sangue, un giorno in cui ogni reggino potrà fare la differenza.


Valuta questo articolo

Rating: 4.7/5. From 3 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE