Reggio Calabria: presentata l’iniziativa “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: presentata stamani, presso il Liceo Classico “Tommaso Campanella”, l’iniziativa “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo”

Quarantotto scuole in tutte le cinque province calabresi, circa 5 mila studenti, con un totale di 56 geologi impegnati per la divulgazione scientifica sono alcuni dei numeri registrati per la seconda  giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione nelle scuole denominata “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo” in programma in tutte le regioni italiane venerdì 16 Novembre.

I dettagli dell’iniziativa che si svolgerà a Reggio Calabria, li ha sciorinati questa mattina presso l’aula Magna del Liceo Classico “Tommaso Campanella” , il presidente dell’Ordine dei geologi calabresi Alfonso Aliperta insieme al vicepreside Giuseppe Tomaselli e alla professoressa Stefania Terranova.

“L’iniziativa è finalizzata alla diffusione della cultura geologica quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente ma punta anche alla divulgazione scientifica per una maggiore consapevolezza dei rischi naturali e all’informazione sui corretti comportamenti da assumere in caso di rischi e calamità naturali – afferma il geologo Aliperta –  A livello regionale sono state coperte tutte le province del nostro territorio e, venerdì mattina, i professionisti geologi offriranno un servizio impeccabile alla collettività e, soprattutto, ai nostri ragazzi.  Un ringraziamento va ai consiglieri Vincenzo Tripodi e Carlo Artusa dell’Ordine dei geologi della Calabria che si sono adoperati per raggiungere questo obiettivo e a tutti i colleghi che hanno promosso un’iniziativa che, purtroppo, non ha avuto significativi contributi da parte del Provveditorato regionale, dell’Usr o degli Usp. Tutti i numeri sono stati raggiunti solo con le nostre forze” – precisa il presidente Aliperta.

Particolare soddisfazione è stata espressa dal vicepreside Tomaselli e dalla docente Terranova che seguirà i ragazzi in questo percorso necessario “per incrementare il loro bagaglio culturale. Questi eventi sono necessari – ribadiscono i professori – alla formazione complessiva dei nostri studenti. Ringraziamo per l’impegno e la dedizione l’Ordine dei geologi calabresi che con questo incontro, getterà le prime basi per una preziosa e fondamentale cultura geologica”.