Brucellosi a Messina, l’Ordine dei Veterinari insorge contro la Rai: “medici messi in cattiva luce”

Il Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Messina insorge contro la trasmissione “indovina chi viene a cena” andata in onda su Rai 3 e nella quale si parlava dell’emergenza Brucellosi e Tubercolosi. “Veterinari di Messina messi in cattiva luce”

Trasmissione poco seria, faziosa, e inutilmente allarmista”. Viene definita così dal Presidente dell’Ordine dei
Medici Veterinari di Messina, Dr. Nicola Barbera, la trasmissione “Indovina chi viene a cena” andata in onda
giorno 7 ottobre su Rai 3, nella quale si parlava dell’emergenza Brucellosi e Tubercolosi,  e che a detto di Barbera, “ha messo in cattiva luce i veterinari Messinesi”.
Nessuno può permettersi di sostituirsi alla Magistratura e alle forze di Polizia e fare processi in prima serata, è ora di smetterla. Vengano processati i presunti colpevoli, se ve ne sono, ma nessuno insulti la categoria! I veterinari sono i primi tutori della Sicurezza Alimentare, e nessun servizio televisivo può mettere in dubbio il lavoro svolto da centinaia di colleghi ogni giorno. Vedo intenzioni diverse dall’informazione dietro questo servizio!”
Queste le dure parole del presidente Barbera che annuncia una conferenza stampa per giorno 20 ottobre alle ore 9 presso la Sala conferenze di Palazzo Larcan a Capizzi.