Bomba a Messina, sarà fatta brillare: alcuni edifici dovranno essere evacuati, ecco in quali zone [MAPPA]

  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
/

Ordigno bellico a Messina, maxi misure di sicurezza per il disinnesco dell’ordigno: ecco le zone interessate

Al via domenica prossima a Messina le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto in un cantiere. Si tratta di una bomba di origine inglese, probabilmente risalente al secondo conflitto mondiale e dal peso complessivo di circa 500 libbre, ad alto contenuto esplosivo. Nella giornata di ieri in Prefettura Messina si è svolto il tavolo tecnico per coordinare tutte le operazioni necessarie per il disinnesco e sono state concordate rigidissime misure di sicurezza a garanzia della incolumità pubblica, compresa l’evacuazione della popolazione. In particolare alcuni edifici nel raggio di 400 metri dall’ordigno dovranno essere evacuati. Si tratta degli edifici che rientrano nell’area azzurra nell’immagine in fondo all’articolo. L’area gialla, sempre evidenziata nella foto, comprende la zona in cui sarà vietata la circolazione e verrà disposto l’obbligo per gli abitanti di restare in casa. Le operazioni di brillamento potrebbero durare dalle quattro alle otto ore e dovrebbero prendere il via alle 5 del mattino; verranno effettuate dal 4° Genio Guastatori di Palermo, mentre le successive attività di brillamento si svolgeranno, a seguire, nella cava di Santo Stefano Briga, dove la bomba sarà trasportata. Attesa nelle prossime ore l’ordinanza  del Comune, con la quale nel dettaglio verranno indicati quali edifici dovranno essere evacuati.

 


Valuta questo articolo

Rating: 3.7/5. From 3 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE