A Messina entra nel vivo il Sud.O.Re Festival: oggi la conferenza interreligiosa sulla figura di Maria di Nazareth

/

Filo conduttore di Sud.O.Re festival è proprio la figura di Maria, nei giorni in cui la città si prepara ad accogliere l’evento di fede e tradizione che più di ogni altro è sintesi di messinesità: la Vara

Dopo il grande successo del Plastic Concert del pianista messinese David Carfì, svoltosi ieri all’Horcynus Orca di Capo Peloro nell’ambito di Sud.O.Re festival, oggi spazio alla riflessione e all’approfondimento.

Alle 18.00 Sud.O.Re festival si sposterà  nel Chiostro dell’Arcivescovado di Messina, dove si terrà la conferenza interreligiosa “Maria di Nazareth icona dell’umanità-parlare di Maria con voci plurali”. Nell’ambito dell’incontro interverranno padre Alessio Mandanikiotis per la Chiesa greco-ortodossa, suor Tarcisia Carnieletto direttrice dell’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo, il prof. Dario Tomasello, coordinatore del Dams dell’Università di Messina in rappresentanza della comunità islamica, e la prof.ssa Marianna Gensabella Furnari, ordinario di Filosofia Morale del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Ateneo peloritano. Al termine del convegno si terrà l’inaugurazione della mostra di icone mariane dell’iconografa Lia Galdiolo.

Filo conduttore di Sud.O.Re festival è proprio la figura di Maria, nei giorni in cui la città si prepara ad accogliere l’evento di fede e tradizione che più di ogni altro è sintesi di messinesità: la Vara. L’obiettivo è andare oltre il racconto religioso, verso la celebrazione della Madonna come donna simbolo di tutte le sfumature del femminile attraverso il linguaggio universale dell’arte.

La mattinata del festival, sarà come di consueto dedicata alla danza con il workshop a cura del coreografo fiorentino e direttore artistico Samuele Cardini. A seguire, lezioni di fotografia subacquea di Eugenio Micali ed Elio Nicosia. In serata incursione nel mondo del cinema con la proiezione, all’Horcynus Orca, del cortometraggio “Rappazzo e il cinema sonoro”. Anche nella giornata odierna proseguirà la raccolta fondi a favore di “Fasted”, associazione che si batte  contro la talassemia. I volontari in cambio di un piccolo contributo, offriranno al pubblico dei braccialetti con il motto “Smile to life”.

Sud.O.Re è organizzato dall’Art director Giulio Cassisa con la collaborazione della Fondazione Horcynus Horca. La direzione artistica del settore danza è affidata al coreografo fiorentino Samuele Cardini. La manifestazione si svolge con il patrocinio di: Comune di Messina, Università degli studi di Messina, ALuMnime e DAMS. Partner della manifestazione il Circolo Ricreativo Sportivo “San Paolo”, formato da appassionati di fotografia subacquea e, più in generale, del mondo sommerso. L’ingresso al pubblico è gratuito.

PROGRAMMA VENERDI’ 10 AGOSTO

Dalle 10.00 alle 14.00 Horcynus Orca: Workshop danza con Samuele Cardini

dalle 14.00 alle 17.00 Horcynus Orca: Workshop Fotografia Subacquea con Eugenio Micali ed Elio Nicosia

ore 18.00 Chiostro dell’Arcivescovado: Conferenza Interreligiosa “Maria di Nazareth, icona dell’umanità- parlare di Maria con voci plurali”

Conversazione a più voci:

Padre Alessio Mandanikiotis, Chiesa Greco Ortodossa

Suor Tarcisia Carnieletto, direttrice Ufficio Diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo

Prof. Dario Tomasello, Comunità Islamica

Prof.ssa Marianna Gensabella Furnari, ordinario di Filosofia morale del dipartimento di Civiltà antiche e moderne dell’Università degli Studi di Messina.

Presentazione e inaugurazione della mostra di icone mariane di Lia Galdiolo

ore 21.00 Horcynus Orca: proiezione  Cortometraggio “RAPPAZZO ED IL CINEMA SONORO”