fbpx

Spal-Reggina, l’ex Missiroli a cuore aperto: “Gratitudine per la società che mi ha fatto diventare uomo. E su Mazzarri…”

Simone Missiroli Reggina Foto di Franco Cufari / Ansa

Simone Missiroli, ex di Spal-Reggina in programma domani, ha parlato del suo passato in riva allo Stretto, spendendo parole d’affetto

L’ex “di lusso” di Spal-Reggina è senza dubbio Simone Missiroli. Nato e cresciuto a Reggio Calabria, umanamente e calcisticamente, in riva allo Stretto ha iniziato giovanissimo sotto gli insegnamenti di Mazzarri prima di formarsi appieno e “volare” verso il calcio che conta, tra Sassuolo e Ferrara. Domani non sarà della partita per via di un infortunio, ma l’emozione non mancherà, come lui stesso ha affermato al magazine biancazzurro: “Purtroppo un infortunio non mi permetterà di scendere in campo ed ovviamente sono molto dispiaciuto perché per me affrontare la Reggina è sempre molto emozionante – ha dettoProvo grande gratitudine per la società che mi ha cresciuto, facendomi diventare uomo. Quello che si può avvertire dentro sé stessi prima di queste partite è sempre soggettivo, però da parte mia c’è sempre una grande emozione fino all’ingresso in campo perché si incontrano tante persone con cui sei cresciuto. Si tratta di una parte della propria vita, quindi è ovvio che ci siano molte più emozioni. Poi, personalmente, quando entro in campo, tutto torna alla normalità”.

Poi l’argomento si sposta agli inizi tra giovanili e prima squadra, con l’influenza di mister Gotti e poi di Mazzarri: “Rispetto ad oggi ero molto più magro – prosegue Missiroli – poi nel momento in cui sono passato in Primavera, mister Gotti è riuscito a valorizzare le mie caratteristiche e poco dopo è iniziato il mio percorso in prima squadra. Avevo iniziato come attaccante, negli anni della Primavera arretrai, diventando un centrocampista offensivo. Poi, in Prima squadra alla Reggina con mister Mazzarri sono cresciuto molto sotto il profilo della duttilità perché ho ricoperto praticamente tutti i ruoli del centrocampo e dell’attacco”.

Spal-Reggina, Marino alla vigilia: “Amaranto organizzati, vivono un momento opposto al nostro”

Reggina, Baroni: “E’ arrivata l’ora di spingere, isolarci dai complimenti e darci schiaffi la mattina”. Due nuovi infortunati

Spal-Reggina, i convocati di Baroni: disco rosso per Di Chiara e Kingsley, out in 8

Spal-Reggina, dove vedere il match di Serie B: info su diretta Tv e live Streaming