Reggio Calabria, arriva “Metro Aspromonte”: presentato il progetto del nuovo collegamento con tecnologia SkyWay [FOTO e INTERVISTE]

/

E’ stato presentato a Reggio Calabria il nuovo progetto “Metro Aspromonte”: si tratta di un collegamento con tecnologia SkyWay per tutta la vallata

Mobilità sostenibile sono le parole chiave dell’innovativo progetto presentato questo pomeriggio a Palazzo Alvaro di Reggio Calabria dal titolo: “Metro Aspromonte: dal Diritto alla Mobilità al Turismo Rurale per lo Sviluppo Sostenibile delle Aree Interne”. Il convegno tecnico-scientifico è stato organizzato dall’UniReggio, il Polo Didattico e Sede di Esami per le Regioni Calabria, Basilicata e Molise della Università UNIDAV, il Campus online dell’Università Statale Gabriele d’Annunzio di Chieti (CH) di Paolo Ferrara. In un territorio martoriato da anni di cattiva gestione dei trasporti, il progetto avventuristico mira ad accrescere la speranza di coloro che vivono in zone isolate. In una sala gremita è stato così presentata l’idea di un collegamento – per alcuni utopistico – che mira a voler risolvere il problema dell’accessibilità interna ed esterna ai territori della città metropolitana. Il progetto ha l’obiettivo di far rinascere lo svincolo, ormai dimenticato, di Bagnara – Sant’Eufemia. Alla base vi è la volontà di avvicinare quanto più possibile la montagna al mare.  “Vogliamo ridare una dignità a quei territori che oggi non si sentono metropolitani attraverso una tecnologia SkyWay. Il nostro obiettivo è quello di realizzare un progetto-pilota snellendo la burocrazia e recuperando un tratto ormai abbandonato. Vogliamo creare un percorso innovativo che possa diventare un polo attrattivo dal punto di vista turistico e agro-alimentare. Al nostro grido di disperazione hanno aderito tutti gli enti e i soggetti delle aree interessate“, dichiara Ferrara.

Durante l’incontro sono intervenuti il prof. Corrado Rindone, docente associato di Trasporti della Facoltà di Ingegneria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il prof. Marco Poiana, docente ordinario di Tecnologie Alimentari della Facoltà di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, e il prof. Vittorio Caminiti, Presidente di FederAlberghi Calabria e dell’Accademia del Bergamotto. L’idea progetto Metro Aspromonte è stata illustrata dai tecnici Ing. Nicola Carelli, Ing. Vincenzo Cosentino, Geom. Francesco Greco incaricati da UniReggio a sviluppare l’idea progetto mentre la tecnologia SkyWay sarà affidata all’esperto dott. Emanuele Baroni. Presente anche il presidente del Parco dell’Aspromonte Bombino.