Reggio Calabria: all’Università Mediterranea la premiazione del progetto della Summer School “Paesaggi Solidali”

mediterranea summer school

Si svolgerà domani all’Università Mediterranea di Reggio Calabria la premiazione del progetto della Summer School “Paesaggi Solidali”

Domani alle ore 11.00 nell’aula magna Ludovico Quaroni dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria si concluderà la parte progettuale della 1aEdizione dell’International Summer School  #PaesaggiSolidali – #JointLandscape iniziata il Luglio 2018 – Primo workshop sperimentale sui BeniConfiscati alla criminalità organizzata nel Comune di Rosarno e affidati in gestione al Consorzio Macramè. Il workshop è stato concepito come un cantiere creativo nel quale studenti italiani e egiziani hanno sviluppato la progettazione  di un padiglione effimero. Durante la giornata conclusiva di domani sarà selezionata la proposta vincitrice tra i quattro gruppi di lavoro per poi passare nella settimana prossima alla realizzazione in autocostruzione presso il terreno confiscato nel comune di Rosarno, tramite un processo di coesione sociale e di  testimonianza di legalità che vede protagonisti, oltre gli studenti egiziani e italiani, anche i lavoratori migranti e le maestranze artigiane per conto del Consorzio Macramè.

Il lavoro, che si pone in continuità con le attività di ricerca svolte negli anni dal Laboratorio di Ricerca Landscape_inProgress coordinato dai Proff. Ottavio Amaro e Marina Tornatora – del Dipartimento di Architettura e Territorio dArTe, dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, è svolto nell’ambito del progetto “Mestieri Legali – Creazione di una Comunitas della biodiversità per consentire l’inserimento lavorativo di persone immigrate” con il sostegno di Fondazione con il Sud in collaborazione con la Ain-Shams University del Cairo e d’intesa con il Consorzio Macramè.