fbpx

Un milione di vaccini somministrati a settimana, così il Texas batte il Covid e dice addio all’obbligo della mascherina: “dal 10 marzo non servirà più”

dallas texas coronavirus Foto di Erik S. Lesser / Ansa

In Texas e nel Mississippi eliminano l’obbligo delle mascherine e dalla prossima settimana riaprono in modo totale le attività commerciali

Dal prossimo 10 marzo 2021 tutte le attività di business che operano in Texas (Stati Uniti) potranno riaprire “al 100%”. Lo ha affermato il governatore Gregg Abbott che ha annunciato la fine dell’obbligo di indossare le mascherine nel suo Stato. La campagna vaccinale procede in modo spedito ed ha portato un drastico calo dei ricoveri. Così, insieme alle sicure ed efficienti pratiche che i texani stanno seguendo in prevenzione al contagio da Coronavirus, la popolazione può guardare al futuro e alla ripartenza con maggiore speranza. Abbott, inoltre, ha sottolineato che in Texas vengono effettuate un milione di vaccinazioni a settimana con il monodose di Johnson&Johnson“è chiaro che tra pochi giorni non sarà più necessario indossare mascherine per strada”. Intanto anche il Mississippi ha revocato l’obbligo di indossare mascherine tramite l’annuncio del governatore, il repubblicano Tate Reeves, che ha dato il via per la ripresa totale delle attività commerciali.