Caso Regeni: Conte, governo farà di tutto per giungere alla verità

Roma, 13 lug. (AdnKronos) – “Oggi ho voluto incontrare i genitori di Giulio Regeni, dei quali comprendo il grande dolore, affinché non si sentano soli e abbandonati dalle istituzioni italiane”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una nota diffusa dopo l’incontro con Paola Deffendi e Claudio Regeni a Palazzo Chigi.
“Prima di questo incontro – prosegue il premier – ho acquisito dal procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone un aggiornamento sugli ultimi sviluppi dell’inchiesta. Ho sentito anche il nostro ambasciatore in Egitto, Giampaolo Cantini, per avere ulteriori informazioni. Ammiro la perseveranza, la compostezza e il coraggio con cui questi due genitori, da due anni e mezzo, stanno combattendo per la verità e la giustizia. A Paola Deffendi e Claudio Regeni ho assicurato che questo governo è al loro fianco in questa battaglia e che farà tutto ciò che è necessario per giungere alla verità”.
“Prima del nostro insediamento, è stato deciso di far rientrare al Cairo il nostro ambasciatore. Noi sfrutteremo la sua presenza in Egitto a sostegno di un’azione costante perché si faccia definitivamente chiarezza sulla tragica morte di Giulio”, conclude il premier.