Ponte sullo Stretto, Berlusconi sul Ministro Toninelli: “sta mettendo in discussione progetti decisivi per il futuro dell’Italia”

Ponte sullo Stretto, Berlusconi: “è un’opera impostata, progettata e finanziata da noi, e già affossata dai governi di sinistra a prezzo di penali altissime”

“L’ineffabile ministro grillino delle Infrastrutture mette in discussione progetti varati da anni, in corso di realizzazione, oppure pronti a partire, decisivi per il futuro del Paese, dal completamento dell’alta velocità ferroviaria in Val di Susa e in Veneto, fino all’autostrada Pedemontana”. E quanto si legge nel testo del discorso preparato per l’intervento di Silvio Berlusconi in occasione della kermesse di Fiuggi e consegnato alla stampa. “Il gasdotto Transadriatico, di interesse europeo, ma fondamentale per la sicurezza energetica dell’Italia e per far calare il prezzo dell’energia, è messo in discussione ogni giorno, nonostante gli impegni assunti in sede internazionale. Non parliamo neppure di un’opera decisiva per lo sviluppo del Sud come il Ponte sullo Stretto di Messina, impostata, progettata e finanziata da noi, e già affossata dai governi di sinistra a prezzo di penali altissime”, si legge ancora nel testo.