fbpx

Reggina-Lecce, Corini: “abbiamo sofferto il minimo indispensabile”. E sul rigore di Menez…

Corini Lecce Valerio Pennicino/Getty Images

L’allenatore Eugenio Corini si è espresso al termine di Reggina-Lecce, gara terminata col risultato di 0-1 per i suoi uomini

Vittoria importantissima del Lecce di Eugenio Corini, uscito vittorioso dal terreno di gioco della Reggina al termine di una partita giocata per quasi un tempo in inferiorità numerica. L’allenatore dei pugliesi in conferenza stampa ha analizzato la sfida e gli episodi arbitrali: “La Reggina ha qualità e intensità, la sensazione era quella che stavamo conducendo bene la partita dopo la parata di Gabriel su rigore. Dopo l’espulsione ovviamente è salita la pressione degli avversari, ma mi è piaciuto lo spirito. Abbiamo sofferto il minimo indispensabile. Sono contento perché questa squadra non era mai riuscita a vincere queste partite così, ma in maniera sporca ci siamo riusciti, è molto importante. Siamo in fiducia, sappiamo di aver già lasciato qualcosa per strada. Contro l’Empoli cercheremo di fare punti per acquisire una mentalità vincente. Rigore sbagliato da Menez? E’ stata una grande parata di Gabriel, il pareggio poteva dare coraggio alla Reggina. Anche se il penalty non c’era, Lucioni non tocca di mano il pallone, un episodio che poteva condizionare la partita. Anche l’espulsione di Coda è eccessiva. Lo spogliatoio è felice perché il successo è arrivato lottando in ogni centimetro di campo, attraverso queste partite si può costruire un’entità ed è un passaggio di crescita importante”.

Reggina-Lecce, Baroni: “giocare bene non basta, manca determinazione di fronte al portiere”

Serie B, risultati e classifica dopo Reggina-Lecce: gli amaranto restano a quota 17

Reggina, Bianchi: “vorrei giocare anche meno bene, ma portare a casa punti”

Reggina-Lecce 0-1, le pagelle di StrettoWeb: Menez superficiale, Delprato disattento

Una Reggina nervosa, sprecona e supponente sciupa l’ennesima occasione: al Lecce basta un tiro per fare il colpaccio