Open Arms, dubbi sui referti medici. Il medico di Lampedusa: “Tutti i migranti stavano bene, nessun caso di scabbia”

AFP/LaPresse

Open Arms: le persone sbarcate non hanno alcuna malattia, ad eccezione di una ragazza con otite. Il medico di Lampedusa: “Non ci sono casi di scabbia”

Tra i 13 migranti fatti sbarcare dalla Open Arms per motivi sanitari solo uno aveva una otite, mentre gli altri stanno bene. Lo riferisce il medico di Lampedusa Francesco Cascio, al quale erano stati segnalati 20 casi di scabbia a bordo.

Queste polemiche sui referti medici dei migranti visitati al Poliambulatorio sono davvero fuori luogo. Un referto non può essere fazioso. Siamo medici e sono atti ufficiali. Non capisco davvero queste polemiche“. Ha dichiarato il medico responsabile del Poliambulatorio di Lampedusa, in merito alle polemiche esplose dopo le visite eseguite sui 13 migranti evacuati dalla nave. Cascio non si trova a Lampedusa ma coordina comunque i servizi e aggiunge: “Stavano bene  solo una ragazza aveva una otite e verrà visitata lunedì dall’otorino che aspettiamo. Gli altri sono stati dimessi perché stanno bene. Tra i 13 migranti visitati non c’erano vasi di scabbia. Il referto non è stato firmato da me ma dai medici del Poliambulatorio”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE