Categoria: EDITORIALINEWSNOTIZIE DAL MONDO

Russia, Lavrov guarda alla Cina: “Occidente russofobo, rinsaldiamo legami con Pechino”

Tags: Guerra Ucraina

Davanti a un Occidente russofobo, la Russia guarda alla Cina: il ministro degli Esteri, Sergey Lavrov, pronto a rinsaldare i legami con Pechino

Ora che l’Occidente è in una posizione dittatoriale, i nostri legami economici con la Cina cresceranno ancora più velocemente“. Sergey Lavrov, ministro degli Esteri della Russia, scaglia una frecciata all’Occidente, ormai in pessimi rapporti con la Russia, dando allo stesso tempo una carezza alla Cina. Mosca punta a “sviluppare relazioni amichevoli con il vicino più prossimo“, una delle nazioni più importanti al mondo. Pechino condivide la stessa visione russa in merito all’Occidente e al rapporto con gli Stati Uniti, tant’è che Xi Jinping è stato uno dei primi leader mondiali a spezzare una lancia nei confronti di Putin e a condannare le sanzioni economiche inflitte alla Russia. Allo stesso tempo, la Cina guarda a Taiwan come la Russia guardava all’Ucraina. Una prospettiva che ha subito messo in guardia gli Stati Uniti pronti a intervenire militarmente in caso di invasione. Quale modo di stringere maggiormente i propri rapporti, per Russia e Cina, se non quello di avere un nemico comune, magari a stelle e strisce?