fbpx

Viola Reggio Calabria, coach Bolignano a StrettoWeb: “grande prova difensiva. Vittoria per i tifosi, vicini anche se distanti”

Davide Iurato / Pallacanestro Viola

La Viola Reggio Calabria batte Catanzaro nell’esordio stagionale: coach Bolignano, ai nostri microfoni, commenta l’esito della gara

Esordio vincente per la Viola Reggio Calabria nella prima gara della stagione di Serie B. I neroarancio trionfano nel derby calabrese contro Catanzaro per 74-58, blindando la difesa con intensità e grinta per poi colpire in attacco ad ogni occasione utile. Un esordio davvero convincete, peccato non aver potuto raccogliere il caloroso abbraccio del pubblico al quale, a causa delle ristrettezze legate all’epidemia di Coronavirus, non è stato concesso di riempire il Palacalafiore.

Coach Bolignano ai microfoni di StrettoWeb ha voluto ugualmente dedicare la vittoria ai tifosi neroarancio che hanno fatto sentire la loro vicinanza anche se lontani: “come ho detto sempre in queste settimane, abbiamo sempre avuto i tifosi vicino: sui social, incontrati per strada, vicino tramite messaggi personali. È ovvio quindi che la vittoria di oggi e tutte quelle che verranno, spero numerose, le dedicheremo ai tifosi che continuano a seguirci fra mille difficoltà. Fa specie giocare di fronte ad un palazzetto vuoto, senza il pubblico, sapendo che una squadra giovane come la nostra ha la necessità di avere l’incoraggiamento dei tifosi e il calore dei tifosi, questo sicuramente. Stiamo iniziando ad abituarci da questo punto di vista, speriamo però che questo aspetto potrà cambiare presto. Nel frattempo diciamo ai nostri tifosi di tenere duro e continuarci a sostenere, noi sappiamo benissimo che loro ci sostengono. Aspettiamo che riaprano i palazzetti, sappiamo che va così. Oggi in campo era un’occasione importantissima da vincere, l’esordio in casa contro una squadra che può essere una diretta concorrente in classifica. Avevamo necessità di fare risultato e convincere noi stessi di quello che stiamo facendo. Per quello che abbiamo fatto fino ad ora ci riteniamo soddisfatti, io mi ritengo soddisfatto”.

Ma si sa, gli allenatori non sono mai pienamente soddisfatti anche nelle vittorie. Dunque alla domanda su quali aspetti del gioco vorrebbe che migliorassero già dalla prossima partita, coach Bolignano risponde: “cosa c’è da migliorare? Tutto (ride, ndr). Da migliorare c’è quello che ci siamo programmati: la continuità dal punto di vista dal punto offensivo dal ritmo. Una squadra completamente nuova, che ha necessità di assimilare nel tempo, attraverso le partite, determinati meccanismi, è una squadra che deve dare continuità a quegli sprazzi importanti difensivi che abbiamo dimostrato per cercare di rendere la nostra difesa come un’arma in più. Ricordiamo che nonostante avessimo una rotazione in meno, a causa dell’assenza del capitano, playmaker titolare, Barrile, questa sera abbiamo tenuto Catanzaro sui 58 punti. Ho visto i risultati degli altri campi, le difese mi pare siano abbastanza ballerine in questo momento, com’è normale che sia ad inizio anno. Se questo è il nostro inizio, sappiamo che dobbiamo dare continuità ai minuti importanti difensivi che abbiamo avuto stasera e siamo sulla buona strada”.