fbpx

Pesaro, 90 persone a cena ‘contro il DPCM’. Il gestore del locale alla polizia: “arrestatemi, non chiuderò mai”

A Pesaro 90 persone si organizzano per una cena di protesta contro il DPCM: interviene la polizia, ma il gestore del locale si rifiuta di chiudere

Pesaro, cena contro DPCM: la singolare protesta di 90 persone – Mentre in diverse parti d’Italia si sta manifestando in maniera animata, a volte anche piuttosto violenta, contro le ristrettezze del nuovo DPCM, a Pesaro è stata organizzata una forma di protesta alquanto originale. Attraverso i social, 90 persone si sono radunate in un locale per una cena di protesta contro il nuovo DPCM che stabilisce la chiusura di bar e ristoranti alle ore 18:00. Cena ovviamente organizata oltre l’orario del decreto. La polizia ha fatto irruzione intorno alle 20:30, il tutto in diretta social. Il gestore del locale ha cercato di impedire l’accesso agli agenti, mentre i commensali hanno continuato a mangiare e brindare come se niente fosse. Potete arrestarmi, ma io non chiuderò mai“, le parole rivolte ai poliziotti da parte del proprietario.