fbpx

Nuovo Dpcm, la proposta: “un Natale un po’ più libero, con zone bianche, ristoranti aperti e messa di mezzanotte”

La proposta alternativa al Governo in merito al nuovo dpcm previsto nei prossimi giorni: introdurre una ‘zona bianca’

Proposta alternativa in merito al nuovo Dpcm: introdurre una ‘zona bianca‘ per le Regioni in base al rischio Covid per consentire “un Natale un po’ più libero all’economia e alla socialità”. E’ quanto ha proposto al Governo il presidente della Regione Liguria e vicepresidente della Conferenza delle Regioni Giovanni Toti. “Oltre alle Regioni in area gialla – dice – forse è opportuno inserire quelle in area bianca, per consentire ulteriori libertà come i ristoranti aperti alla sera o la possibilità di seguire la messa di mezzanotte, dove il Covid ce lo consente”.

“Penso sia più opportuno – prosegue Toti – consentire un Natale un po’ più libero visto che è un pezzo importante dell’economia del Paese, e se dovremo fare qualche altro sacrificio lo faremo a gennaio, tanto con il virus dovremo conviverci per tutta la primavera, quindi nella formula del ‘ferma e riparti’ è bene tenere un equilibrio tra benessere economico e contenimento del virus. Ho già proposto al governo che è giusto mantenere una diversificazione dei territori, perché ce ne sono alcuni che soffrono di più e dunque hanno necessità di stare più attenti e altri in cui invece la situazione va meglio e se i cittadini saranno attenti potremo continuare”, conclude Toti.