Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina, stop interventi per mancanza di sangue. De Luca: “ma che aspettate a donarlo?”

L’ex sindaco ricorda l’importanza di donare il sangue e promette: “nei prossimi giorni andrò anche io”

“Ma quanto siamo egoisti? Perché non donate il vostro sangue? Io sono un socio AVIS donatore da sempre”. E’ quanto scrive sui social Cateno De Luca, candidato alle prossime elezioni Regionali in Sicilia. L’ex sindaco di Messina alza la voce perché in molti ospedali dell’Isola (ma il problema è generalizzato) si sono dovuti interrompere gli interventi per mancanza di sangue. “Lasciando stare coloro che per motivi di salute non possono donare (circa 1% della popolazione) – prosegue De Luca – ma il rimanente 95% dei siciliani che cazzo aspetta a donare il proprio sangue? Ora che mi sono disintossicato dalla campagna elettorale andrò a donare pure io… Possiamo continuare a tollerare queste cose?”.

“L’emergenza sangue in Sicilia mette in ginocchio gli ospedali e fa saltare le terapie salvavita per centinaia di pazienti. Stop a tutti gli interventi chirurgici non urgenti a Messina e trasfusioni rinviate per i talassemici a Catania e Palermo. La Regione corre ai ripari dirottando medici e infermieri reclutati per l’emergenza Covid sulle attività di promozione e raccolta delle sacche. Ma a mancare sono soprattutto i donatori : “chiediamo aiuto agli studenti maturandi, ai docenti e a tutta la popolazione. Siamo al collasso”, è l’appello disperato di Giacomo Scalzo, riportato da Cateno De Luca.