Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIASPECIALE ELEZIONI MESSINA

Torre Faro: il Museo dello Stretto e l’Arena all’aperto, i progetti del candidato sindaco Basile

Tags: elezioni comunali messinaElezioni Messina

Prosegue l’iniziativa “A te il microfono”, questa volta a Torre Faro: è l’idea del candidato a sindaco Federico Basile per avere un confronto diretto con i cittadini dei vari quartieri di Messina

E’ andato in scena ieri il secondo appuntamento con “A te il microfono” a Torre Faro, iniziativa del candidato a sindaco Federico Basile per avere un confronto diretto con i cittadini dei vari quartieri di Messina. Tanta partecipazione, diverse proposte e qualche critica è stata sollevata dai residenti, tutto questo per creare un dialogo costruttivo. Soddisfatta dell’incontro è Dafne Musolino, ex assessore con Cateno De Luca e ora candidato Consigliere Comunale, che fa un riassunto della serata e divide le idee in diversi punti. Lo Stretto di Messina “nella sua ammaliante magnificenza” ha bisogno di essere valorizzato e, come spiega l’avvocato Musolino, “dopo avere risanato i conti del Comune, abbiamo le risorse per realizzare i progetti, chiedere i finanziamenti e andare avanti”.

“Ieri sera a Torre Faro – prosegue Dafne Musolino – abbiamo illustrato ai tanti cittadini che sono venuti ad ascoltarci, i progetti di riqualificazione del parcheggio Torre Morandi, di demolizione dell’ex cantiere Seaflight e realizzazione dell’area all’aperto, e del Pilone di Messina. L’area Torre Faro-Ganzirri è una delle più belle e suggestive del mondo e merita ogni sforzo e ogni attività per la sua valorizzazione. Di seguito i progetti su cui l’amministrazione De Luca si è concentrata negli ultimi 4 anni:

  • acquistare l’area Torre Morandi;
  • progettare la sua riqualificazione come area parcheggio e realizzare il Museo dello Stretto nelle Due Torri Morandi;
  • demolire l’ex Seaflight e progettare la sua riqualificazione con realizzazione di un’arena all’aperto ed un percorso pedonale;
  • progettare la realizzazione della nuova strada a Torre Farò che finalmente garantirà una viabilità alternativa;
  • progettare la nuova riqualificazione del Pilone.

Una frase poi sull’avversario politico Franco De Domenico, risultato positivo al Covid e quindi frenato nella sua campagna elettorale. “Di questo ci dispiace – affermano Basile e De Luca – gli auguriamo pronta guarigione”. “Quando si parla di operazione strutturale è perché vogliamo mettere in condizioni un Comune di avere dei servizi naturali e non in continua emergenza. Scerbatura, potatura, raccolta differenziata, i trasporti, il sistema idrico, si è reso il Comune in grado di avere questi servizi sempre, ci eravamo dimenticati cos’era la normalità. Questo è il motivo per cui meritiamo la fiducia, questa squadra deve andare avanti rispetto a fondi intercettati che ora devono essere spesi. Non parlo solo di De Luca, ma di tutta l’amministrazione”, afferma Basile di fronte ai cittadini.