fbpx

Calabria, adesso la Regione punta sui social: importanti partnership per rilanciare il turismo

48 ore in calabria speciale mare

La serie dei focus video sui territori calabresi sarà visibile sulle varie piattaforme digital

È stato presentato questa mattina nella Cittadella regionale a Catanzaro il primo di una serie di video “48 ore in Calabria”. Ad annunciarlo è stato l’assessore al Turismo, Fausto Orsomarso. Le immagini dedicate ai mari calabresi sono state proiettate in occasione della presentazione della prima guida Lonely Planet (editrice australiana che diffonde guide turistiche in tutto il mondo) sulla Calabria. Al tavolo con gli autori del lavoro presenti anche il direttore della guida, Angelo Pittro, gli autori Denis Falconieri e Remo Carulli e il commissario della Film Commission Calabria Anton Giulio Grande.

“La serie dei focus video sui territori calabresi – visibili sulle piattaforme digital con la media partnership di Adnkronos e IgersItalia (Associazione nazionale dei professionisti specializzati nella produzione di contenuti digitali) – sono stati realizzati da Lonely Planet con il contributo della Fondazione Calabria Film Commission nell’ambito del progetto Calabria Straordinaria Assessorato Turismo e Marketing territoriali della Regione Calabria”, spiega ancora l’assessore Orsomarso. Si tratta di una nuova importante campagna pubblicitaria per far conoscere un territorio ancora sconosciuto all’estero, ma in molti casi anche a livello nazionale. In questa occasione, anche attraverso la diffusioni sui social, grazie all’ausilio di IgersItalia, le spettacolari immagini della Calabria potranno fare il giro del web e diventare virali alla visione di un pubblico molto ampio.

“Questo progetto – ha spiegato – rientra nella programmazione complessiva della promozione turistica che per noi è Ripartenza. Stiamo cercando, conoscendo i punti di debolezza, di mettere a fuoco i punti di forza. Ci muoviamo a 360 gradi su questi due versanti. Uno strumento in più di Calabria Straordinaria per accendere l’immaginazione della nostra community tradizionalmente orientata alla scoperta di nuove destinazioni”. Nei video, vengono descritti itinerari delle province calabresi articolate in cinque tappe: Focus mare, Costa Ionica, Costa Tirrenica, Parchi e Outdoor, Arte contemporanea & archeologia – Calabria tra antico e moderno.

“Questa guida – ha affermato Pittro – doveva arrivare prima. La Calabria è una destinazione particolarmente indicata per il nostri lettori sempre alla ricerca di destinazione che abbiamo qualche cosa da raccontare e che non siano consumate da un eccesso di turismo. I nostri autori hanno percorso tutta la regione e raccontato il meglio di una Calabria ancora tutta da scoprire che sorprenderà i viaggiatori”. I due autori della guida Falconieri e Carulli hanno parlato del loro viaggio in Calabria, che in trecento pagine descrive “un territorio in cui ogni contraddizione si districa nella bellezza. Una natura selvaggia e straripante, punteggiata da testimonianze di una storia millenaria, una Penisola nella Penisola che racchiude su scala ristretta tutto il mosaico di ambienti”.