fbpx

Reggio Calabria, la famosa rivista “Sale&Pepe” elogia la Gelateria Cesare e le eccellenze della Calabria

Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Il famoso mensile di cucina “Sale&Pepe” elogia la Gelateria Cesare fra le eccellenze di Reggio Calabria e dell’intera Regione: “una pausa dolce sul Lungomare”

Il famoso mensile di cucina “Sale&Pepe” ha dato lustro alla Calabria e alle sue eccellenze storiche, paesaggistiche e ovviamente culinarie con uno splendido articolo dal titolo “Reggino formato Gourmet”. La rivista ha fatto riferimento alle chicche culinarie della tradizione come la musulupa (formaggio di capra), la lestopitta (pane azzimo condito con pomodori e melanzane), ma anche ai più famosi ‘nduja, stoccafisso e caciocavallo (di Ciminà).  Impossibile non sottolineare anche il fascino senza tempo di paesini come Pentidattilo, Roghudi e Gallicianò, nei quali si respira un’atmosfera antica e cristallizzata nel tempo, così come l’importanza storico-culturale dell’area archeologica di Locri Epizephyrii, o del MuSaBa, il parco Museo Laboratorio Santa Barbara voluto da Nick Spatari.

“Sale&Pepe” ha dato particolare risalto anche a Reggio Calabria: parole d’amore per lo splendido Lungomare Falcomatà e per tutte le attrazioni presenti a pochi passi da esso, fra le quali spicca anche la Gelateria Cesare. “Il Lungomare Italo Falcomatà, la passeggiata dei reggini di fronte all’Etna, rimane sempre il luogo più avvincente per l’inizio di un viaggio nella provincia di Reggio Calabria. – si legge nell’articolo – Gli 11mila metri quadrati del vicino Museo Archeologico Nazionale ospitano “personaggi” illustri come i Bronzi di Riace e il Kouros di Rhegion, l’antica città Magnogreca. Imperdibili come il Castello Aragonese, riportato da poco a nuova vita. Nelle giornate più limpide la migliore vista sullo Stretto è dal Belvedere di via Reggio Campi, la Rotonda, che si sale dopo una pausa dolce al chiosco verde della Gelateria Cesare sul Lungomare“.

A proposito della Gelateria Cesare, che ne fa da diversi anni uno dei suoi cavalli di battaglia, immancabile il riferimento al Bergamotto di Reggio Calabria, impiegato tanto in cucina quanto per la realizzazione di profumi (due terzi delle fragranze femminili e un terzo di quelle maschili hanno come base il Bergamotto).