fbpx

Reggina, Taibi sui rinnovi: “piccolo rallentamento per Stavropoulos”. E sulla promessa con Galabinov…

Massimo Taibi Reggina Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Le parole del ds della Reggina Massimo Taibi sulla vittoria contro il Parma, sulle insidie di Perugia e sui rinnovi

“La Reggina sta crescendo in autostima, il mister la sta plasmando bene cercando di far rendere al massimo giocatori che qualche anno fa o l’anno scorso hanno dato meno. Ci sono alcuni giocatori che ancora devono esprimersi e questo ci lascia sperare”. Anche il ds amaranto Massimo Taibi si gode la vittoria sul Parma e si prepara ad una intensa settimana. “Venivamo da Vicenza, dove siamo partiti subito dettando il gioco – dice a “Buongiorno Reggina” – e dal rimpianto a Pisa dove avevamo lasciato loro l’ultima mezz’ora perché in inferiorità. Quindi ero convinto che la squadra partisse bene, ma che facesse questa partita, sinceramente no. Per 90 minuti siamo stati protagonisti, non solo nelle occasioni ma anche nel gioco. Abbiamo dettato la legge”.

Poi passa alle insidie di Perugia: “tutte le partite sono difficili e ognuna ha una difficoltà diversa rispetto alle altre. Giovedì però incontreremo una squadra rognosa, con un buon allenatore, che ha la miglior difesa. Si deve arrivare con la testa giusta, l’atteggiamento deve essere il solito (a parte i primi 10 minuti di Pisa). Quando noi attacchiamo lo facciamo in maniera logica e non scriteriata, ma dobbiamo stare attenti alle ripartenze, la loro arma, non dobbiamo cadere nella trappola”.

Nota sui singoli: “la prestazione di Bellomo? Lui oltre alla qualità mette tanta quantità, non si risparmia mai. E’ il primo acquisto dell’era Gallo e ha un senso di appartenenza importante, dà sempre il 100%. La promessa di Galabinov? Non la possiamo dire ma mi auguro che la mantenga”.

Ultimo aggiornamento sui rinnovi: “quasi tutti, stiamo solo trattando Stavropoulos per un piccolo rallentamento a cui sto lavorando. Per gli altri si attendono le ufficializzazioni”.