Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

Italia ripescata ai Mondiali? Il membro italiano Uefa Evelina Christillin fa chiarezza

Dopo l’Iran, è l’Ecuador a rischiare l’esclusione dai Mondiali in Qatar. Italia di nuovo in corsa per il ripescaggio? Evelina Christillin smentisce ancora

Nuova ipotesi, nuove suggestioni e indiscrezioni, nuova smentita. A distanza di qualche mese, stesso scenario. Prima fu l’Iran, a rischio esclusione, con gli italiani in prima fila a sognare il ripescaggio ai Mondiali in Qatar e poi smentiti dalle parole della Christillin. Ora è l’Ecuador, che potrebbe non partecipare alla competizione perché – a detta del Cile, che ha sollevato il problema – avrebbe schierato un calciatore non ecuadoriano (ma colombiano) e con data di nascita diversa. Anche in questo caso un vorticoso susseguirsi di notizie sulle possibilità dell’Italia di essere eventualmente ripescata, in virtù della miglior posizione nel Ranking tra le escluse, ma anche in questo caso smentita.

Era stato il Presidente di Federgolf Franco Chimenti ad alimentare le speranza in un’intervista a La politica nel Pallone: “c’è una possibilità che l’Italia venga ripescata per i Mondiali di Qatar 2022, una possibilità molto più concreta di quanto si pensi”, aveva detto. “Pare che l’Ecuador abbia utilizzato un giocatore che non aveva titolo di giocare e potrebbe pagare per questo. Se così fosse, a quel punto bisognerebbe pensare alla nazionale che dovrebbe sostituirlo. C’è una regola Fifa che parla di ripescaggi e parla della squadra più in alto nel ranking: questa è sicuramente l’Italia. In questo momento sto facendo il tifo per noi, ma le regole del gioco sono queste, e allora crediamoci. Un ripescaggio non sarebbe una cosa ingiusta”.

Parole smentite nuovamente da Evelina Christillin, membro italiano Uefa nel consiglio Fifa, a Un giorno da pecora, su Radio 1: non è vero che stiamo per esser ripescati ai Mondiali di calcio anche nel caso la nazionale dell’Ecuador venisse squalificata – ha detto – In caso, a rientrare sarebbe una sudamericana. Insomma, non c’è nessuna possibilità che l’Italia giochi il prossimo mondiale”. Le chances, gli azzurri, le hanno perse qualche mese fa a Palermo, capitolando clamorosamente contro la Macedonia e compromettendo il passaggio in finale playoff. Una triste e amara pagina pochi mesi dopo il trionfo europeo a Wembley.