fbpx
MALTEMPO,
ALLERTA METEO IN CALABRIA E SICILIA:
LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Reggina, la confessione di Gagliardi: “Stavo per portare Belotti in Calabria. Il più forte scovato? Acerbi”

Belotti Valerio Pennicino/Getty Images

Reggina, le confessioni dell’ex dirigente amaranto Franco Gagliardi su alcuni calciatori che lui ha scovato

Franco Gagliardi è stato uno dei dirigenti “fidati” nella Reggina dell’era Foti. Ha ricoperto vari ruoli, ma il più importante è stato sicuramente quello di capo-scouting. Ha scovato tanti talenti, in giro per l’Italia ma anche oltre Europa, che hanno permesso al club amaranto di ottenere plusvalenze vitali alla sopravvivenza economica. In un’intervista a Gazzetta del Sud, l’avvocato cosentino ha svelato alcuni retroscena importanti.

“I più forti giocatori che ho portato a Reggio? Ne potrei elencare diversi – dice – preferisco però soffermarmi su Acerbi, difensore della nazionale. Subito mi accorsi delle sue qualità e lo presi dal Lumezzane. All’epoca andai a vedere anche Belotti, stavo per farlo venire in Calabria. Jiranek, Vargas, Leon, Carmona e Barreto arrivarono in Italia visionati e seguiti da me”.