fbpx

Nuovo DPCM, Musumeci: “In Sicilia la chiusura alle 18 non ha senso, ci permettano l’apertura fino alle 23”

musumeci

Musumeci sul nuovo DPCM: “In Sicilia la situazione non è tale da giustificare una misura così restrittiva”

Secondo il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, è “davvero irragionevole” la scelta del governo di chiudere palestre, ristoranti, cinema e teatri. “Una scelta davvero irragionevole“, afferma il governatore in un’intervista sul Corriere della Sera. “Episodi come quelli di Catania o Napoli vanno condannati senza se e senza ma. Tuttavia bisogna comprendere le ragioni della rabbia, se espressa in maniera civile si intende. E per questo avanzo una proposta al premier Conte: un protocollo che consenta alla Regione siciliana, per alcune materie, di derogare anche nelle misure estensive e non solo restrittive“. “Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie. La chiusura alle 18 non ha senso. È l’ora in cui cominciano a lavorare. Assurdo consentire l’asporto, con le persone in piedi in attesa del cibo. Non sarebbe più logico farle sedere al tavolo nel rispetto delle procedure antiCovid?“. “In Sicilia la situazione non è tale da giustificare una misura così restrittiva. Noi siamo all’ottavo posto per numero di contagi. Peraltro i ristoratori hanno adeguato le strutture“.