Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

Shilton, il portiere della ‘Mano de Dios’ non perdona Maradona: “ha barato e non si è mai scusato”

Peter Shilton, portiere al quale Maradona segnò con la celebre ‘Mano de Dios’ va controcorrente: Diego fu un campione ma non di sportività

Appresa la notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona, in tantissimi hanno rivolto un pensiero positivo alla memoria del grandissimo numero 10 argentino. Eppure c’è chi ha preferito andare controcorrente. In un’intervista al Daily Mail, il portiere inglese Peter Shilton, protagonista della ‘Mano de Dios‘ ma dalla parte sbagliata della storia, ha giudicato Maradona antisportivo.

L’estremo difensore inglese, pur dicendosi rattristato dalla morte di Diego, non gli ha ancora perdonato quel gol di mano segnato contro l’Inghilterra ai Mondiali: “Maradona aveva grandezza, ma non sportività. La mia vita è stata a lungo legata alla sua, ma non nel modo in cui avrei voluto. Sono rattristato nell’apprendere della sua scomparsa in così giovane età  e il mio pensiero va alla sua famiglia. Diego è stato il più grande giocatore che abbia mai affrontato, ma la cosa che non mi piace è che non si è mai scusato per quello che è successo. Non ha mai ammesso di aver barato. Nel corso degli anni ci sono stati alcuni tentativi, ma non siamo mai riusciti a incontrarci. Io gli avrei stretto la mano, ma non ho mai avuto l’impressione che questa cosa sarebbe mai potuta succedere. La maggior parte dei giocatori che erano in campo in quella partita in Messico ancora oggi la pensa come me“.