Categoria: EDITORIALINEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Al Bano contro il reddito di cittadinanza: “nessuno vuole più lavorare”

Il cantante e imprenditore agricolo lamenta di non riuscire a trovare lavoratori per la sua azienda

Anche Al Bano si dice fermamente contro il reddito di cittadinanza. Dopo le note dichiarazioni di Borghese e Briatore sui giovani e il lavoro, anche il cantante lancia parole forti sugli italiani che “non hanno più voglia di lavorare”. “La mancanza di manodopera è una realtà drammatica con cui mi scontro ogni giorno con la mia azienda agricola”, ha affermato Al Bano, spiegando che per lui la colpa “è innanzitutto del reddito di cittadinanza”. “Si dovrebbe fare come in Germania, dove già a 12 anni i ragazzi dopo la scuola fanno apprendistato nelle imprese”, ha quindi rilanciato.

Le dichiarazioni di Al Bano probabilmente sono destinate a sollevare un polverone mediatico, come quelle dello chef e dell’imprenditore che avevano detto: “i giovani preferiscono il reddito di cittadinanza a un percorso di carriera” o ancora “i giovani non sono disposti a sacrificare il loro tempo libero e pretendono di essere pagati per imparare”.