fbpx

Cognomi messinesi: storia e origine dei Pino

cognome pino

I cognomi messinesi: storia e origine dei Pino. Esistono più di 600 famiglie in Sicilia, la Regione più diffusa

La consueta rubrica di StrettoWeb sui cognomi tipici della città di Messina va oggi alla scoperta dei Pino, della loro storia e della loro origine. Il cognome Pino è tipico della modifica, avvenuta nel corso degli anni, di nomi come Jacopo/Iacopo, Filippo o Giuseppe, utilizzati come diminutivo. Quindi Iacopino, Filippino o Giuseppino. Così come Pino, esistono altre varianti – sempre nate dalla stessa origine – come ad esempio Pini. E di una delle primissime famiglie Pini in Italia si ha notizia al Centro-Nord, in regioni come Toscana, Emilia e Lombardia. Pino, invece, è molto più diffuso al Sud, soprattutto in Sicilia, appunto, in cui sono anche diffusi Pinello e Pinella, sempre cognomi che hanno in realtà un’origine legata a diminutivi di nomi comuni e molto diffusi in passato soprattutto nel Mezzogiorno.

In Italia, infatti, esistono circa 1.500 famiglie con il cognome Pino e, di queste, circa 600 si trovano nella sola Sicilia (vedi mappa sotto). Una discreta diffusione, di qualche centinaio di famiglie, è presente anche in Piemonte, Lombardia, Lazio e in generale nel meridione. Tra i personaggi conosciuti, più che altro persone con varianti di questo cognome. Si possono citare infatti il disegnatore Bartolomeo Pinelli o il pittore Achille Pinelli, vissuti nell’800, oppure l’attrice Giuliana Pinelli (1924), lo scrittore Tullio Pinelli (1908), il ciclista Marco Pinotti (1976), lo scrittore e giornalista Roberto Pinotti (1944).

mappa cognome pino in italia