fbpx

Da Locri a Sanremo, Salvatore Spadaro rappresenterà la Calabria sul palco più famoso d’Italia: Nebraska inserito nella categoria ‘Giovani’

nebraska salvatore spadaro

L’artista calabrese si esibirà con il brano intitolato ‘Jonio’

Dovevano essere trenta, saranno invece quarantasei. E tra di loro ci sarà anche un cantante calabrese: si tratta di Salvatore Spadaro, in arte Nebraska, originario della città di Locri, in provincia di Reggio Calabria, che si esibirà con il brano intitolato ‘Jonio’. Per quest’anno è prevista una piccola ‘rivoluzione’ del regolamento di Sanremo Giovani quella decisa dalla commissione artistica dopo aver esaminato le oltre 700 domande di partecipazione all’edizione 2021: la grande qualità delle canzoni proposte dai giovani artisti ha infatti convinto la commissione stessa (presieduta dal direttore artistico Amadeus e Claudio Fasulo, Gian Marco Mazzi, Massimo Martelli, Leonardo De Amicis) a portare a 45 i partecipanti alla selezione finale, invece dei 30 inizialmente previsti. A questi si aggiunge il vincitore di Castrocaro. Nel dettaglio si tratta di 16 donne, 26 uomini e 4 gruppi. Per provenienza geografica 24 vengono dal Nord, 10 dal Centro, 8 dal Sud e 4 dall’estero. I 46 selezionati saranno protagonisti delle audizioni davanti alla commissione artistica che a fine novembre renderà noti gli otto che – insieme ai 4 provenienti da Area Sanremo – parteciperanno alla serata di Sanremo Giovani del 15 dicembre, dalla quale usciranno i due artisti in gara insieme ai 22 ‘Big’ al Festival di Sanremo 2022.

I ragazzi sono Bais con ‘Che fine mi fai’ (Udine), Federico Baroni con ‘Chilometri’ (Cesena), Martina Beltrami con ‘Parlo di te’ (Torino), Berna con ‘Re Artù’ (Catania), Blind con ‘Non mi perdo più’ (Perugia), Edoardo Brogi con ‘Pioveranno sassi’ (Poggibonsi), Carolina con ‘Nemmeno le nuvole’ (Cremona), Thomas Cheval con ‘Sale’ (Ferrara), il duo Ditta Marnelli con ‘Male malo mala’ (Roma) e Drama con ‘Ma tu lo sai che’ (Varese). E ancora: Elasi con ‘Lap dance’ (Alessandria), Enula con ‘Il buio (Mi calma)’ (Milano), Esa con ‘Come mai’ (Francia), Esseho con ‘Arianna’ (Roma), Francesco Faggi con ‘Mentalmente instabile’ (Forlì), Matteo Faustini con ‘Autogol’ (Brescia), Marta Festa con ‘Tiberio’ (Milano), Diego Formoso con ‘Anche una sola notte’ (Roma), Fusaro con ‘Senza coloranti aggiunti’ (Chivasso), Giuse the Lizia con ‘Bee Gees’ (Palermo), Kaze con ‘Volevo portarti al mare’ (Kenya) e il gruppo Malvax con ‘Zanzare’ (Modena). Nella lista anche Angelina Mango con ‘La mia buona colazione’ (Potenza), il duo Manitoba con ‘Pesci’ (Firenze), Matilde G con ‘Lasciami qui’ (Roma), Mida con ‘Lento’ (Venezuela), Melissa Morandini con ‘Rumore’ (Massa), Giulia Mutti con ‘Notte Fonda’ (Lucca), Mydrama con ‘Soli’ (Lodi), Nebraska con ‘Jonio’ (Locri). Si prosegue con Nebraska e la sua ‘Farabutto’ (Piacenza), Obi con ‘Ispirazione’ (Torino), Oli? con ‘Smalto e tinta’ (Belluno), il duo Opposite con ‘Settembre’ (Carpi), Quomo con ‘Animali’ (Napoli) e Matteo Romano con ‘Testa e croce’ (Cuneo). Infine, Royahl con ‘Trap boy’ (Catania), Samia con ‘Fammi respirare’ (Yemen), il duo Santi Francesi con ‘Signorino’ (Cuorgnè), Scozia con ‘Britney’ (Nardò), Tananai con ‘Esagerata’ (Milano), Aurora Tumiatti con ‘Maschere’ (Milano), Viito con ‘Naturale’ (Bari), Yuman con ‘Mille notti’ (Roma) e Zo Vivaldi con ‘Spero di star male’ (Milano). A loro si aggiunge il vincitore di Castrocaro Simo Veludo con ‘Anni 60’ (Moncalieri).