fbpx

Terza vittoria in fila per la Gold & Gold Messina

Terza vittoria in fila per la Gold & Gold Messina che, con una strepitosa rimonta nell'ultimo quarto, sbanca il PalaAlberti, e supera l'Or.Sa. Barcellona

OrSa-BSM Palla a due

Terza vittoria in fila per la Gold & Gold Messina che, con una strepitosa rimonta nell’ultimo quarto, sbanca il PalaAlberti, e supera l’Or.Sa. Barcellona per 82-78. I giallorossi pagano la fatica dell’impegno di giovedì a Catania, e, dopo un ottimo avvio, vedono scappare i padroni di casa trascinati da un incontenibile Caroè e dalle triple di Todorovic. Ma dopo il pareggio raggiunto con una super bomba di Linde, gli ospiti sono più lucidi nei possessi finali, trascinati ancora una volta da un superlativo Leo Di Dio (30), dal duo croato Linde (21) e Zivkovic (10) e dal solido Tartamella (15). I ragazzi allenati da Pippo Sidoti, bissano l’affermazione esterna sul campo dell’Alfa Catania e si confermano in quarta posizione.

Gara avvincente tra due formazioni alla ricerca della vittoria per ragioni diverse. E’ stato anche un derby dai due volti, infatti gli scolari hanno tenuto in mano la partita nel primo quarto, chiuso sul 24-14 e dopo aver toccato il +11 (20-31) nel secondo parziale, hanno subito il ritorno della formazione allenata da coach Biondo, sospinta dalle triple di Todorovic. Alla fine del primo tempo il vantaggio dei peloritani è di sole due lunghezze (40-42). Al ritorno in campo i barcellonesi spingono il piede sull’acceleratore, riescono a pareggiare con Cortina ed a portarsi in vantaggio allungando fino al +10 alla fine del terzo periodo (67-57). La Basket School, sostenuta dai canestri di Leo Di Dio e Tartamella, riesce a rimanere in partita e nel quarto parziale, dopo aver toccato il -12 (71-59) dà il via ad una rimonta incredibile. Sul punteggio di 73-65 un break di 12-0 firmato da Zivkovic, Mancasola, Di Dio e Linde, riporta sopra di 4 lunghezze la Gold & Gold (73-77). Nel convulso finale, caratterizzato da un antisportivo fischiato ai padroni di casa, la squadra di Pippo Sidoti è brava a gestire il vantaggio, nonostante l’uscita per cinque falli di Mancasola. Il canestro dalla media di Tartamella e i liberi realizzati da Di Dio regalano la certezza della vittoria, l’ottava in campionato. Finisce con i messinesi a far festa, dopo aver visto le streghe. Barcellona esce a testa alta dal campo, dopo una buona prestazione che conferma l’egregio lavoro svolto dal tecnico Filippo Biondo. La Basket School tornerà in campo domenica prossima a Mili dove ospiterà la Dierre Reggio Calabria che è tornata alla vittoria superando la Fortitudo Messina all’overtime.

Or.Sa. Basket Barcellona – Gold & Gold Messina 78-82

Parziali: 24-14, 26-18 (40-42), 27-15 (67-57), 11-25

Or.Sa. Basket Barcellona: Gaipa, Fernandez Pena 1, Golubovic 2, Ciadini 5, Costantino, Todorovic 27, Irato n.e., Caroè 24, Cortina 19, Striuga, Kristapsons n.e.. Allenatore: Filippo Biondo

Gold & Gold Messina: Maddaloni 4, Obitsoe, Freni n.e., Muscolino n.e., Tartamella 15, Di Dio 30, Mancasola 2, Linde 21, Zivkovic 10, Cordaro. Allenatore: Pippo Sidoti

Arbitri: Puglisi di Acicatena e Crisafi di Ragalna.