fbpx

Sicilia, De Luca: “da noi proposte concrete”

Sicilia Vera e Sud chiama Nord hanno presentato in commissione bilancio un documento integrativo al Defr di 23 punti sottoposto all'approvazione del Parlamento siciliano

Cateno De Luca

Sicilia Vera e Sud chiama Nord hanno presentato in commissione bilancio un documento integrativo al Defr di 23 punti sottoposto all’approvazione del Parlamento siciliano. “Si tratta- spiega il leader di Sud chiama Nord Cateno De Luca– di un atto concreto che mira a dare risposte alla Sicilia e fornisce quella strategia complessiva di gestione della spesa pubblica che neanche si intravede nel Defr predisposto da Musumeci e nella successiva nota di aggiornamento presentata dal governo Schifani.

Abbiamo impegnato ad esempio il Governo della Regione, in sede di programmazione e/o riprogrammazione delle risorse extraregionali del periodo 2021-2027, tra l’altro abbiamo impegnato il governo dare copertura finanziaria alle graduatorie già approvate e non del tutto esitate per carenza di risorse finanziarie;  abbiamo sollecitato il governo ad attuare una strategia di snellimento amministrativo e velocizzazione della spesa; abbiamo impegnato il governo a destinare apposite risorse per le zone montane e per coloro che contrastano concretamente la criminalità organizzata. Abbiamo impegnato il governo a dare copertura finanziaria, in coerenza con le finalità di ogni singolo programma, agli interventi previsti nell’ambito della legislazione regionale ad oggi non ancora attuati nonostante la evidente volontà del Parlamento Siciliano, di dare copertura finanziaria nell’ambito delle risorse extraregionali delle programmazioni 2014 -2020 e 2021-2027.

La nostra proposta è stata già approvata dalla commissione bilancio e dall’assessore Falcone. Adesso verrà discussa in aula. Siamo stati, aggiunge De Luca, l’unica forza politica a presentare una articolata integrazione al defr nel tentativo di dare un senso strategico ad uno strumento sottovalutato dal governo Musumeci e dal governo Schifani. Noi, conclude De Luca, non abbiamo pregiudizi nei confronti del governo Schifani e abbiano dimostrato in altre occasioni senso di responsabilità e serietà non sottraendoci al confronto che abbiano più volte preteso. La nostra posizione conclusiva sulla Legge di bilancio e sulla legge di stabilità sarà la conseguenza dell’atteggiamento che il Governo Schifani e la sua maggioranza avrà nei confronti delle nostre proposte già in sede di esame di approvazione del Defr e Nadref. Anche in questa occasione abbiamo voluto evidenziare che non apparteniamo a quella categoria di opposizione fine a sé stessa avendo esercitato in più occasioni “l’arte del governo” che ci consente di essere duri con malfattori politici e benevoli con i dilettanti allo sbaraglio.” Il leader di Sud chiama Nord Cateno De Luca è stato nominato relatore di minoranza ed esporrà nella seduta odierna il contenuto del documento.