fbpx

Messina, seggio in Consiglio Camerale per CGIL e UIL: “risultato storico, ma reazione CISL fuori luogo”

CGIL e UIL esprimono soddisfazione per l'ottenimento del seggio riservato alle organizzazioni sindacali nel nuovo Consiglio Camerale

Esprimiamo profonda soddisfazione per lo storico risultato ottenuto da Cgil e Uil che, per la prima volta nella storia della Camera di Commercio di Messina, hanno ottenuto il seggio riservato alle organizzazioni sindacali nel nuovo Consiglio Camerale. Un risultato che premia e rafforza l’unità sindacale che, nel corso di questi ultimi anni, ha caratterizzato l’azione politica di Cgil e Uil a Messina.

In questo senso, appare oggettivamente fuori luogo la stizzita e nervosa reazione del segretario della Cisl, il quale, dopo avere unilateralmente rigettato e respinto la proposta di Cgil e Uil finalizzata a realizzare un apparentamento tra tutte e tre le Confederazioni sindacali, oggi recrimina sul limpido risultato dimostrando palese nervosismo per l’isolamento che, anche in questa vicenda, sta caratterizzando la Cisl messinese” lo hanno dichiarato Pietro Patti e Ivan Tripodi, segretari generali di Cgil e Uil Messina.

Purtroppo, i numeri sono chiodi appuntiti che non consentono interpretazioni o strumentalizzazioni di sorta. Tra l’altro, onde evitare spiacevoli equivoci, è opportuno rammentare che, in merito ai numeri degli iscritti, la rappresentanza sindacale riguardante la nomina del Consigliere camerale espressione delle organizzazioni sindacali si riferisce esclusivamente alle lavoratrici e ai lavoratori aderenti alle categorie dell’agricoltura, dell’artigianato, dell’industria e del commercio. Pertanto, i numeri sono incontrovertibilmente chiari e non lasciano alcun dubbio di sorta. Infine, esprimiamo un giudizio positivo per l’attività svolta dall’attuale governance della Camera di Commercio e dalla Segretaria generale. Infatti, in condizioni oltremodo difficili causate dalle conseguenze della pandemia coniugate ai numeri risicati dell’organico in essere hanno ottenuto concreti risultati che auspichiamo possano proseguire nei prossimi anni nell’esclusivo interesse del tessuto produttivo della nostra provincia e dei lavoratori”, hanno così concluso Pietro Patti e Ivan Tripodi, segretari generali di Cgil e Uil Messina.