fbpx

Reggio, partiti i lavori per la manutenzione stradale e messa in sicurezza della Mosorrofa-San Sperato

Le parole e la soddisfazione del membro del Comitato Sala, e già Vicepresidente della XII circoscrizione di Mosorrofa, Fabio Casile

/

Impegno assunto e mantenuto. Dopo il sopralluogo delle scorse settimane, da questa mattina sono iniziati i lavori di manutenzione sulla strada che collega i centri collinari di Mosorrofa, Sala di Mosorrofa e il quartiere di San Sperato verso il centro cittadino di Reggio Calabria. “Eravamo fiduciosi che dopo il sopralluogo effettuato ed il cronoprogramma fissato dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Rocco Albanese, di concerto con i tecnici del Comune e della Società Castore, si potesse finalmente procedere con degli interventi di messa in sicurezza della strada” ha affermato il membro del Comitato Sala, e già Vicepresidente della XII circoscrizione di Mosorrofa, Fabio Casile. “Detto fatto – ha aggiunto Casile – l’impegno assunto è stato prontamente mantenuto e cosi, mentre proseguono i lavori di messa in sicurezza e ripristino della strada nel tratto franato prima di Sala di Mosorrofa, sono iniziati proprio questa mattina gli interventi di ripristino del manto stradale nei tratti più critici”.

“Ci teniamo pertanto a ringraziare l’Assessore Albanese, l’Amministrazione comunale ed i tecnici della società Castore che, come da intendimenti del sindaco Falcomatà, stanno dimostrando di dare valore agli impegni, tenendo fede anche all’obiettivo di migliorare le strade di collegamento per i borghi collinari. Ogni giorno sulla strada di Mosorrofa passano migliaia di persone che per motivi di studio, di lavoro o di salute, si recano da e verso il centro cittadino. In questo senso abbiamo voluto sottolineare l’importanza di interventi di messa in sicurezza di quel tratto viario, cosa alla quale l’Amministrazione ha prontamente risposto”. “Nel dichiararci soddisfatti per il risultato ottenuto – ha concluso Fabio Casile – ci dichiariamo disponibili a proseguire l’attività di controllo e verifica degli interventi che l’amministrazione sta portando avanti, nell’ambito di un percorso di reciproca collaborazione in nome dell’interesse supremo che guarda al bene della cittadinanza”.