fbpx

Reggio Calabria, la nuova facciata del Miramare: il Superbonus 110% utile solo a metà | FOTO

Reggio Calabria: il Grand Hotel Miramare cambia volto dopo ben quasi 20 anni dalla chiusura

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Il Miramare cambia volto. Il noto albergo del Lungomare di Reggio Calabria, purtroppo chiuso da ormai quasi 20 anni e noto alle cronache cittadine soltanto per l’inchiesta che ha portato alla condanna del sindaco Falcomatà e della sua Giunta per l’affidamento illegittimo concesso ad un imprenditore amico, si è rifatto il look usufruendo delle agevolazioni del Superbonus 110%. Così il Miramare ha una nuova facciata ed è tornato alla bellezza di un tempo. Almeno dal punto di vista estetico ed esteriore.

Purtroppo, però, la struttura è ancora chiusa in attesa che subentri una nuova società per ristrutturare gli interni e completare l’ammodernamento dell’albergo, affinchè possa essere pronto ad avere nuova vita. Un traguardo purtroppo tristemente ancora lontano. E’ proprio il caso di dire: Oltre la facciata, il nulla.