fbpx

Reggina più forte del Var! Fabbian fa l’Inzaghi, si torna a vincere al Granillo: 2-1 alla Ternana

Reggina-Ternana, tutti gli aggiornamenti in tempo reale: formazioni ufficiali, cronaca testuale live, commento tabellino e contenuti post gara, dalle pagelle alla dichiarazioni

Reggina-Ternana esultanza gol Fabbian Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Sollievo amaranto! La Reggina torna a vincere al Granillo dopo due mesi e lo fa contro la Ternana e al termine di una gara in cui è successo di tutto. Oggi la Reggio calcistica incorona ufficialmente un nuovo Re: Giovanni Fabbian! Con due zampate alla Inzaghi è lui, da solo, a ribaltare una partita che rischiava di mettersi come quella di sabato scorso nonostante il dominio amaranto. La partenza, infatti, è come sempre sprint: bene Hernani a fare da collante, bene le due ali a cercare un Gori in palla. Occasioni? Tante. Gol? Neanche l’ombra. Iannarilli è bravo su Gori, poi Rivas fallisce l’impossibile. Come contro la Spal, però, su corner arriva il vantaggio immeritato, inaspettato e che fa arrabbiare. Non esce Contini, la palla attraversa tutta l’area e Pettinari insacca di testa. Doccia gelata, ma la reazione amaranto è la solita e questa volta arriva il pari: Hernani da fuori, palla respinta, campanile, Canotto col piattone destro al volo, palo clamoroso, la palla torna in campo e va al centro, dove Gori serve di testa Fabbian, che fa il gol alla Inzaghi.

Nella ripresa la pressione si abbassa, ma i cambi la ravvivano e c’è il gol che sblocca il match, con rabbia successiva: Canotto la mette dentro con deviazione, ma il consulto Var è lunghissimo e l’arbitro annulla. Questa volta, però, la Reggina è più forte anche di quella piccola telecamerina che più volte l’ha fatta imprecare al Granillo quest’anno. E così ci pensa ancora lui, il Re Fabbian: corner, respinta, lui fa la zampata per il 2-1 finale. La Reggina rimane seconda insieme al Genoa, che vince a Benevento al 94′. Di seguito il tabellino della sfida.

Reggina-Ternana 2-1, le pagelle di StrettoWeb: fate mangiare Rivas e qualcuno faccia segnare Canotto

Serie B, la classifica: Reggina e Genoa appaiata, ma fanno il vuoto. Cosenza sempre più giù

Reggina, al Granillo tornano i sorrisi e la festa finale: tutte le FOTO dell’abbraccio tra squadra e Curva

Reggina-Ternana, Inzaghi: “prima di oggi ho letto titoli che non mi sono piaciuti, cosa dire ai ragazzi?”

Ternana, Andreazzoli: “la Reggina ha fatto bene, ma noi li abbiamo agevolati”

Reggina-Ternana 2-1, il tabellino

Marcatori: 29′ Pettinari (T), 36′ Fabbian (R), 78′ Fabbian (R).

Reggina (4-3-3): Contini; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara (75′ Giraudo); Fabbian, Majer (75′ Crisetig), Hernani (85′ Liotti); Canotto (85′ Camporese), Gori, Rivas (64′ Cicerelli). In panchina: Aglietti, Colombi, Bouah, Loiacono, Lombardi, Ricci, Santander. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Ternana (3-4-1-2): Iannarilli; Bogdan, Sorensen (81′ Capanni), Mantovani; Diakitè, Agazzi (81′ Cassata), Di Tacchio, Corrado; Palumbo; Falletti (46′ Coulibaly), Pettinari. In panchina: Krapikas, Vitali, Mazzarani, Proietti, Paghera, Koffi, Martella. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì. Assistenti: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Mario Vigile di Cosenza. IV ufficiale: Gabriele Scatena di Avezzano. VAR: Rosario Abisso di Palermo. A-VAR: Francesco Meraviglia di Pistoia.

Note – Spettatori: 8 445, di cui 61 ospiti. Ammoniti: Di Chiara (R), all. Inzaghi (R), Majer (R), Sorensen (T). Calci d’angolo: 8-10. Recupero: 2′ pt, 7′ st.

Reggina-Ternana, cronaca testuale live

90’+ – E’ FINITA! Dopo un recupero monstre, la Reggina batte 2-1 la Ternana e torna al successo al Granillo!

90′ – Sono ben 7 i minuti di recupero assegnati.

83′ – Doppio cambio per Inzaghi: dentro Camporese e Liotti per Canotto e Hernani. Si passa a 3 con Cicerelli e Gori davanti.

77′ – QUESTA VOLTA SI’, E’ GOL ED E’ VALIDO! Sempre lui, solo lui, Giovanni Fabbian! Corner, la palla balla in mezzo, arriva ancora Fabbian che la mette dentro. E’ 2-1 al Granillo!

72′ – Niente da fare, gol annullato: dopo lungo consulto Var, l’arbitro chiama il fuorigioco. Si resta sul pari.

70′ – Lungo controllo Var per presunto fuorigioco.

68′ – REGGINA IN VANTAGGIO, CANOTTO! Majer taglia verso il centro, un difensore scivola e svirgola, Canotto ha la palla per segnare e la deviazione del difensore è decisiva.

66′ – Ammonito Sorensen. Fermato Cicerelli che si stava involando sulla fascia.

63′ – Prima sostituzione per Inzaghi: esce Rivas, entra Cicerelli.

61′ – Ammonito Majer, era diffidato: salta la trasferta di Bolzano.

54′ – Punizione di Di Chiara, palla alta.

DATO SPETTATORI – La società ha appena comunicato il dato spettatori: 8.445, di cui 61 ospiti.

49′ – Prima occasione del match, di marca Reggina: azione insistita, Gori conclude in area ma blocca Iannarilli.

46′ – Comincia la ripresa di Reggina-Ternana. Ora gli amaranto attaccheranno verso la Sud. Nessun cambio per Inzaghi, ma Santander si è allenato insistentemente nell’intervallo. Andreazzoli invece inserisce Coulibaly per Falletti. Dentro più sostanza in mezzo e meno qualità.

SECONDO TEMPO

45’+2 – Finisce il primo tempo: gioca solo la Reggina, ma è 1-1. A Pettinari risponde il solito Fabbian, dopo il palo di Canotto.

45′ – Sono due i minuti di recupero.

40′ – Ammonito Inzaghi per proteste.

35′ – PAREGGIA SUBITO LA REGGINA, SEMPRE FABBIAN! Canotto a botta sicura prende il palo, poi mette dentro per Gori, il quale serve Fabbian, che da due passi mette dentro.

32′ – Clamorosa occasione per il raddoppio della Ternana: Contini si supera e manda in corner.

29′ – CAMBIA IL MATCH AL GRANILLO: GOL DELLA TERNANA! Solita storia: l’avversario va in vantaggio al primo tiro in porta. Ancora corner, come contro la Spal: segna Pettinari, la palla attraversa tutta l’area. La Reggina paga ancora i tantissimi errori sotto porta e una lettura non perfetta su angolo.

28′ – Punizione dal limite per la Ternana, ci arriva Contini.

25′ – Altra occasione Reggina: Canotto in mezzo, respinge la difesa, Rivas cicca. Si gioca a una porta, ma quanto spreco finora.

23′ – Majer da fuori, la palla scende all’ultimo, Iannarilli vola in angolo. Reggina un po’ imprecisa ma il portiere avversario sta cominciando a superarsi, come all’andata e come altri colleghi qui al Granillo.

18′ – Ancora Rivas! Palla telecomandata di Contini, che aveva intercettato un pallone di Falletti, l’honduregno fa uno stop grandioso, punta l’uomo ma spara alto. Era fuorigioco. Partenza fantastica degli amaranto, ma sotto porta troppi errori.

13′ – Altra clamorosa occasione per la Reggina: scambio in contropiede Gori-Rivas, ma quest’ultimo spara addosso a Iannarilli. Nel corner conseguente, Rivas schiaccia sempre di testa.

11′ – Contropiede Reggina, ma Canotto spreca di sinistro.

6′ – Prima occasione della sfida, Reggina a un passo dal vantaggio! Gori riceve dalla sinistra, si gira e incrocia di sinistro, ma trova pronto Iannarilli!

3′ – Buona partenza per la Reggina. Solito atteggiamento sprint iniziale.

1′ – Reggina-Ternana, si parte! Comincia il match del Granillo!

PRIMO TEMPO

Reggina-Ternana, pre-partita

ore 13.21 – E’ appena entrata in campo la Reggina, pronta alla fase di riscaldamento. I tre portieri erano già sul rettangolo verde da un po’, con il titolare dei portieri insieme al preparatore Guido.

Reggina-Ternana, le formazioni ufficiali

Cambia tanto Inzaghi, rispetto a 7 giorni fa, e questa è una notizia, considerando che finora – salvo rari casi – ha cambiato sempre poco. In porta c’è la prima di Contini, che rileva Colombi. Il centrocampo rimane invariato, mentre la catena di destra è totalmente rinnovata rispetto alla Spal. Rientra Pierozzi dopo la squalifica, al posto di Bouah, e Canotto, il quale ha recuperato dal problema in settimana e prende il posto di Ricci. C’è poi Gori, come annunciato alla vigilia, al posto di Menez, e Cionek in luogo di Camporese.

Reggina (4-3-3): Contini; Pierozzi, Cionek, Gagliolo, Di Chiara; Fabbian, Majer, Hernani; Canotto, Gori, Rivas. In panchina: Aglietti, Colombi, Bouah, Camporese, Giraudo, Liotti, Loiacono, Crisetig, Lombardi, Cicerelli, Ricci, Santander. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Ternana (3-4-1-2): Iannarilli; Bogdan, Sorensen, Mantovani; Diakitè, Agazzi, Di Tacchio, Corrado; Palumbo; Falletti, Pettinari. In panchina: Krapikas, Vitali, Coulibaly, Mazzarani, Capanni, Proietti, Paghera, Cassata, Koffi, Martella. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì. Assistenti: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Mario Vigile di Cosenza. IV ufficiale: Gabriele Scatena di Avezzano. VAR: Rosario Abisso di Palermo. A-VAR: Francesco Meraviglia di Pistoia.