fbpx

Reggina-Spal, De Rossi: “amaranto forti, ma non andremo al Granillo per difenderci”. E’ un bene?

Da capire se alle parole seguiranno i fatti e, se così sarà, forse per gli amaranto sarà anche un bene. Sono ormai risapute le difficoltà della squadra di Inzaghi contro squadre che si chiudono, circostanza tra l'altro ormai sempre più frequente proprio perché le avversarie temono Menez e compagni

Daniele De Rossi Foto Ansa

“La Reggina è una squadra forte, sta facendo un campionato di vetta ed abbiamo grande rispetto delle sue caratteristiche e dei suoi giocatori, ma dobbiamo andare lì per fare la nostra partita, non solo per difenderci. Abbiamo pensato a diverse soluzioni, però c’è ancora qualcosa da analizzare e valutare a livello calcistico ed extra-calcistico”. Daniele De Rossi ha parlato. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia di Reggina-Spal. Da capire se alle parole seguiranno i fatti e, se così sarà, forse per gli amaranto sarà anche un bene. Sono ormai risapute le difficoltà della squadra di Inzaghi contro squadre che si chiudono, circostanza tra l’altro ormai sempre più frequente proprio perché le avversarie temono Menez e compagni.

Nel caso in cui De Rossi – che ritroverà Inzaghi dopo gli anni in azzurro le notti magiche del 2006 – dovesse mantenere la parola data, per la Reggina ci sarebbe anche più spazio per far male, a differenza di quanto invece accaduto nell’ultima occasione contro un ostico Bari.