fbpx

Palermo, picchiarono il medico di guardia provocandogli diverse fratture: arrestati padre e figlio

Palermo: padre e figlio sono accusati di avere picchiato Salvatore Petta, gastroenterologo dell'ospedale Policlinico

arresto carabinieri

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di padre e figlio accusati di avere picchiato Salvatore Petta, gastroenterologo dell’ospedale Policlinico di Palermo, provocandogli diverse fratture. Il gip ha disposto gli arresti domiciliari per il padre, Simone Chimento, di 56 anni, e per il figlio Lorenzo Chimento, 33 anni, la presentazione alla pg e l’obbligo di dimora.

L’aggressione risale al 10 luglio scorso: terminato l’orario di visita consentito, il medico di guardia aveva invitato la figlia di una paziente ad uscire. Di fronte alle insistenze continue e ripetute di voler rimanere con la madre, il medico aveva manifestato la disponibilità a discutere per valutare una soluzione, ma non c’è stato il tempo. Dopo essere andata via la donna era tornata accompagnata dal padre e dal fratello, che avevano aggredito con calci e pugni il gastroenterologo lanciando contro di lui anche una scrivania. La prognosi era stata di 40 giorni; il medico aggredito era sottoposto anche ad una tac per accertare se le percosse avessero provocato o meno danni cerebrali.