fbpx

Messina, è tornata la “Befana del Vigile del Fuoco”: tutte le FOTO della IV edizione

IV edizione della “Befana del Vigile del fuoco”, tutte le immagini di oggi

/

Come già effettuato negli scorsi anni, dopo la pausa per la pandemia, anche quest’anno, nel giorno dell’Epifania, il Comando dei Vigili del Fuoco di Messina, con la collaborazione della locale sezione dell’Associazione Nazionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ha organizzato la “Befana del Vigile del fuoco”. In mattinata, nel piazzale della Sede centrale del Comando si sono svolte attività dimostrative inerenti il servizio istituzionale di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’esposizione di mezzi “speciali” quali ad esempio Autoscala, Autogrù, Carro N.B.C.R. (per il contrasto del rischio nucleare, batteriologico, chimico e radiologico), Carro U.S.A.R. (Urban Search And Rescue), APS “bimodale” (automezzo specificatamente realizzato per interventi in gallerie ferroviarie, in grado di percorrere la linea ferrata, come i treni), un momento ludico-formativo “Pompieropoli”, nonché l’esposizione di attrezzature e divise d’epoca dei Vigili del fuoco. All’evento, nato per far conoscere a figli e nipoti dei Vigili del Fuoco il lavoro dei propri genitori e nonni, hanno partecipato anche numerosi cittadini, che così hanno fatto conoscere ai propri figli il “mondo” dei Vigili del Fuoco, entrando nella caserma di via Salandra, per l’occasione aperta al pubblico.

Dalle 9:30 del mattino i più piccoli si sono cimentati nel percorso ludico-formativo “Pompieropoli”, superato il quale hanno ricevuto un Attestato firmato dal Comandante Ingegnere Salvatore Tafaro e dal Presidente dell’Associazione. Successivamente, un Vigile del Fuoco, impersonificando la “Befana”, imbragato alla volata dell’autoscala, con tecniche SAF (Speleo Alpino Fluviali) si è calato da un terrazzo della Sede Centrale, donando contestualmente caramelle e dolciumi vari ai bambini presenti. Il Comandante, dopo aver letto le letterine di alcuni bambini presenti, ha anche consegnato dei doni ai figli di due Vigili del Fuoco recentemente deceduti. Altre attività collaterali, tra cui spiegazioni su mezzi e attrezzature, tradizionali e specialistiche (SAF, SA, Fluviale, NBCR, TPSS, USAR, ecc.), hanno costituito un’ulteriore occasione per divulgare a grandi e piccini la cultura della sicurezza e la prevenzione dei rischi. E’ stato anche inaugurato il nuovo “carro per trasporto autorespiratori”, furgone appositamente allestito per integrare la dotazione di bombole aria ai Vigili del Fuoco impegnati su particolari interventi di soccorso tecnico urgente, quali incendi in galleria, in attività a rischio d’incidente rilevante, in capannoni o in altri casi in cui è necessaria una maggiore dotazione d’aria. Nel pomeriggio, la “Befana” e una delegazione degli Organizzatori dell’evento si recheranno nei reparti pediatrici del Policlinico Universitario di Messina e in alcune case-famiglia, consegnando “doni-amicizia” ai bambini presenti.