fbpx

Gelateria Cesare, successo strepitoso per il Pan del Brigante: la limited edition torna per l’Epifania

Un dolce regalo nella calza della Befana: dopo il grande successo dei giorni scorsi, nel weekend dell'Epifania torna la limited edition Pan del Brigante

Pan del Brigante gusto gelato Gelateria Cesare

L’innovazione è importante in ogni ambito della vita, cucina compresa, ma il gusto della tradizione avrà sempre quel quid in più: bilanciare i due aspetti può rivelarsi una scelta vincente. Lo è stata quella di Gelateria Cesare che durante le feste natalizie ha lanciato due gustose limited edition che si rifanno proprio ai dolci della tradizione: il gusto Petrale e il Pan del Brigante.

Il primo, come si evince dal nome, è ispirato ai classici dolci natalizi molto famosi e apprezzati a Reggio Calabria, composti da fichi, mandorle, mosto e noci. Visto l’amore dei reggini per questo tipo di dolci, che in diverse parti di Reggio e provincia assumono anche il nome di pretali o sammartine, non c’era da stupirsi che anche la versione gelato sia andata a ruba.

Successo strepitoso anche per la seconda limited edition, il Pan del Brigante che riprende il dolce natalizio di tradizione ventennale inventato dal maestro pasticcere Rocco Scutellà di Delianuova. Si tratta di un dolce a lievitazione naturale di ben 48 ore, con al suo interno un tipo di uvetta, la Sultanina, scelta per le qualità aromatiche e ammorbidita con una bagna di Greco di Bianco (prodotto in Calabria).

La limited edition proposta per l’1 e il 2 gennaio è andata letteralmente sold out, complice il clima primaverile del Capodanno reggino che ha invogliato centinaia di cittadini e turisti a concedersi una pausa gelato nel chioschetto di Piazza Indipendenza. Tantissimi i messaggi WhatsApp e le richieste arrivate anche nei giorni successivi, al punto che Davide Destefano, titolare della Gelateria Cesare, ha deciso di riproporre il gusto anche nel weekend dell’Epifania (dal 6 all’8 gennaio). Un dolce regalo nella calza della befana per tutti i reggini: se ve lo siete perso, questa volta non fatevelo scappare, mentre se lo avete già assaggiato… correrete a fare il bis!