fbpx

Guerriglia in Brasile: oltre 400 arresti

Guerriglia in Brasile: oltre 400 arresti, rimosso il governatore di Brasilia

E’ caos in Brasile. Oltre 400 le persone che sono già state arrestate nel bilancio all’indomani dell’assalto compiuto dai sostenitori dell’ex presidente brasiliano Jair Bolsonaro ai palazzi del potere di Brasilia, mentre si continua a lavorare per identificare quanti hanno partecipato all’attacco.

Bolsonaro ha condannato quanto accaduto: “le manifestazioni pacifiche, secondo la legge, fanno parte della democrazia. I saccheggi e le invasioni di edifici pubblici come quelli di oggi, così come quelli praticati dalla sinistra nel 2013 e nel 2017, sono illegali“, ha detto. “Durante tutto il mio mandato – ha sottolineato – sono sempre stato nel perimetro della Costituzione, rispettando e difendendo le leggi, la democrazia, la trasparenza e la nostra sacra libertà”.