fbpx

Reggina-Frosinone 0-3, le pagelle di StrettoWeb: attaccanti imbrigliati, fatale l’errore sullo 0-1

E' appena terminato il big match del Granillo tra Reggina e Frosinone: come di consueto, al triplice fischio, le pagelle amaranto della nostra redazione

Reggina-Frosinone Rivas Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

La Reggina soccombe in casa contro il Frosinone nel big match della 16ª giornata: Grosso vince con merito e vola, Inzaghi si fa avvicinare dalle inseguitrici, ma nulla è perduto. Al triplice fischio, come di consueto, le nostre pagelle.

Colombi 5 – In occasione dello 0-1 effettua una scelta rischiosa: al 99%, o è fallo e rosso o è gol. Poi si riscatta almeno due volte.

Pierozzi 5 – Gli esterni del Frosinone non sono gli ultimi arrivati: tra Garritano e Insigne, non sappiamo chi sta peggio tra lui e Di Chiara. Gioca accorto, l’avvio è equilibrato, ma poi affonda come tutti.

Camporese 4.5 – Stava giocando una partita attenta, senza grosse sbavature, contenendo bene Mulattieri in centimetri. Poi sbaglia lo stop e perde un pallone sanguinoso e imperdonabile: è quello che difatti indirizza la gara dove vogliono gli ospiti, visto che fino a quel momento la gara era in perfetto equilibrio.

Gagliolo 5 – Idem come sopra: singolarmente non commette sbavature, se non qualche disimpegno errato come a Venezia, ma è evidente come la squadra incassi il colpo dopo i gol.

Di Chiara 5 – E’ Insigne a vincere il duello dal suo lato, senza se e senza ma.

Fabbian 5.5 – Tra i pochi che ha dato l’impressione di essere dentro la gara, perlomeno fino a che era a galla. Solito lavoro nelle due fasi, fa a sportellate e prova a dialogare coi compagni.

Majer 5.5 – Un recupero pazzesco su Insigne in avvio esalta lui e il Granillo, ma dopo il primo gol vanno tutti in confusione e anche lui sbaglia qualche misura e qualche appoggio.

Hernani 5 – Non brillantissimo oggi, ma era stanco e la sostituzione lo preserva per Como.

Canotto 5 – Nessuno spunto oggi: non riesce mai a saltare l’uomo, offrire un assist o provare la conclusione.

Ménez 5 – La difesa ospite lo ingabbia e dimostra a tutta la B perché è la più forte e solida del campionato.

Rivas 5 – Idem come gli altri: attacco oggi mai pericoloso, merito di una difesa che non è la migliore per caso.

dal 54′ Gori 5.5 – Entra a passivo già quasi compromesso, lo 0-3 completa l’opera e la squadra ne risente.

dal 54′ Cicerelli 5.5 – Idem come sopra, crea poco.

dal 65′ Crisetig 5.5 – Quasi tutti i nuovi entrati fanno il proprio ingresso in un momento difficile e non danno la sterzata.

dal 65′ Ricci 5.5 – Vale come per Cicerelli, ritrova il campo dopo qualche settimana.

dal 71′ Liotti 6 – Segna il gol dell’1-3, ma glielo annullano.

All. Inzaghi 5.5 – Non cambia nulla rispetto a Brescia, e ci può stare, considerando l’ottima prova del Rigamonti. L’impressione è di una compattezza e solidità che si è vista quasi sempre da inizio stagione, ma contro la capolista (non per caso) se sbagli ti pugnalano, e l’errore sullo 0-1 indirizza la gara dove voleva Grosso. Buono l’ingresso nella ripresa, ma l’ex Insigne chiude i conti. Forse un bene che adesso arrivi subito Como.