fbpx

Messina, celebrati i 50 anni dalla fondazione dell’associazione culturale “I Cariddi”

Il Sindaco Basile ha conferito un "Attestato di stima e riconoscenza" al fondatore dello storico gruppo folk, Tobia Rinaldo

Messina celebrati 50 anni fondazione I Cariddi

Si è svolta ieri, nel Salone delle Bandiere a Palazzo Zanca, la cerimonia per il 50° anniversario dalla fondazione dell’associazione culturale “I Cariddi”. All’evento, che è stato introdotto dal presidente dell’associazione Tobia Rinaldo e dalla benedizione impartita da don Bartolo Calderone, erano presenti il Sindaco Federico Basile, i deputali regionali Giuseppe Lombardo e Alessandro De Leo, l’Assessore alla Cultura e Tradizioni Popolari Enzo Caruso, il presidente della Federazione Italiana Tradizioni Popolari Benito Ripoli e i dirigenti della F.I.T.P. Joe Bianche e Franco Fedele.

Altri messaggi augurali sono stati rivolti dal Deputato regionale Cateno De Luca, assente per impegni istituzionali, e dal Consigliere comunale Libero Gioveni, in rappresentanza dell’Assessore regionale ai Beni Culturali e Identità Siciliana Elvira Amata.

Nel corso della manifestazione, a nome della Città di Messina, il Sindaco Basile ha conferito un importante riconoscimento al fondatore dello storico gruppo folk, Tobia Rinaldo, donando un “Attestato di Stima e Riconoscenza” con la seguente motivazione: “Per l’impegno costante e la grande vocazione, tenacia, determinazione e costanza nel promuovere la valorizzazione e la diffusione oltre la città dello stretto della musica etnica, unitamente ai canti e alle danze, con la capacità di rappresentare oltre che una proposta culturale, anche uno strumento valido di intrattenimento ed aggregazione sociale finalizzato a sviluppare nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla propria terra e il desiderio condivisibile di conservare la memoria come identità”.

Ha condotto la serata Salvatore La Porta che ha tracciato, con l’ausilio di slide, l’excursus storico dell’attività svolta dal Gruppo messinese nel corso di mezzo secolo, durante il quale “I Cariddi” hanno assolto il compito di far conoscere a tutti le tradizioni popolari messinesi e siciliane, divenendo “messaggeri del folklore messinese e siciliano nel mondo”.

Nel corso degli anni “I Cariddi” si sono esibiti in circa 2.800 spettacoli, sia in Italia che all’estero, con un grande Gruppo che ha visto nel periodo la partecipazione di 900 componenti. Durante la cerimonia, “I Cariddi” hanno alternato momenti musicali con la presentazione di una serie di canti e balletti del proprio repertorio. Alla fine sono stati premiati con targhe ricordo tutti membri del Gruppo di oggi e i componenti del Gruppo di ieri che erano presenti all’evento. Altre targhe sono state consegnate ai rappresentanti di gruppi folklorici siciliani e alle associazioni messinesi “La Madonnina”, “Mata e Grifone”, “Canterini Peloritani”, “Insieme Siciliano”, “I Picciotti Missinisi” e “I Cantustrittu”.