fbpx

Volley Reghion, sconfitta a testa alta contro la terza forza del torneo: 2-3 contro Cosedil Zafferana

reghion-zafferana

Con Cosedil Zafferana arriva un punto che dà morale: nonostante la sconfitta, le reggine hanno sfoderato una prestazione maiuscola nel terzo e quarto set

La Volley Reghion sfiora l’impresa con la Cosedil Zafferana ed esce a testa alta dal difficile match contro la terza forza del campionato di Serie B2, girone M. Dopo aver perso i primi due set con ampio margine, coach Pellegrino è stato abile a cambiare le carte in tavola, ha indovinato i cambi e ha trasmesso nuova linfa ad un sestetto oramai in balia del gioco avversario. Una reazione che ha premiato i tifosi giunti al PalaCalafiore, tifosi che, alla fine del match valido per la quarta giornata, hanno applaudito le ragazze nonostante la sconfitta subita al tie-break.

16-25, 17-25, 25-23, 25-22, 8-15 i parziali di una partita che sembrava fosse chiusa dopo neanche un’ora di gioco, ma che cambia improvvisamente nel corso del terzo set quando le reggine, sotto nel punteggio, non lasciano scappare le avversarie, le raggiungono e mettono la freccia proprio sulla linea del traguardo. Lo sprint finale galvanizza Speranza e compagne, che replicano la buona prestazione anche nel quarto gioco. Nel tie-break però la luce si spegne, la Cosedil mette il turbo e conquista il suo quarto successo in altrettante partite, il terzo arrivato grazie al set finale.