fbpx

“Sisma dello Stretto 2022”, parteciperà anche l’Istituto Falcomatà-Archi di Reggio Calabria

libri scuola

Reggio Calabria: l’Istituto Comprensivo Falcomatà-Archi di Reggio Calabria parteciperà alle esercitazioni EXE

Con circolare e pubblicazione sul proprio sito web, l’Istituto Comprensivo Falcomatà Archi di Reggio Calabria ha reso noto che parteciperà fattivamente alle esercitazioni del progetto “EXE Esercitazioni sisma dello Stretto” previste per le date comprese tra il 4 e il 6 novembre p.v. L’esercitazione, organizzata dalla Protezione civile di Calabria e Sicilia, prevede la simulazione di un sisma di magnitudo 6.0 e successivo possibile maremoto con la prefigurazione di uno scenario di significativo impatto su popolazione e abitazioni. L’evento che verrà riproposto è un terremoto avvenuto nel gennaio del 1975 che presentava una magnitudo pari a 6.2 e, contestualmente, verrà simulato l’impatto di eventi a terra come frane e liquefazioni e di un possibile maremoto a seguito di frane sottomarine. Gli studi effettuati dall’Ingv calcolano che l’impatto del conseguente tsunami sulle coste potrebbe determinare onde dell’altezza di circa 0,5 mt con un run up (quota topografica raggiunta) di circa un metro e determinerebbe un’area di evacuazione delle zone costiere già individuata nelle mappe di inondazione elaborate da ISPRA con un’allerta di grado Arancione.

L’esercitazione sarà anche occasione per testare IT alert, il sistema nazionale di allarme pubblico per l’informazione della popolazione. Negli scenari esercitativi sono coinvolti, a più riprese, 37 comuni della provincia di Reggio Calabria e 19 della provincia di Messina. Anche l’Istituto Comprensivo “Falcomatà-Archi”, sempre pronto ad aderire alle iniziative attivate a tutela della sicurezza della propria utenza e volte alla costruzione del senso civico e di una coscienza attenta alle esigenze del territorio, ha preparato i propri studenti ad affrontare ogni possibile emergenza e aderirà alle esercitazioni previste dal progetto.