fbpx

Forza Italia spaccata all’Ars, per Schifani rischio di numeri risicati

Forza Italia spaccata all'Ars, per Schifani rischio di numeri risicati: "ciascuno si assume le proprie responsabilità"

Renato Schifani Foto di Fabio Frustaci / Ansa

Il Presidente della Regione Sicilia, Renato Schifani, ha presentato poco fa, a Palazzo d’Orleans, la squadra degli assessori dopo circa due mesi di trattative con vari. “Si conclude questa fase abbastanza lunga non dovuta a me, ma alle lungaggini procedurali per i conteggi degli eletti e perché la legge prevedeva il giuramento davanti all’Assemblea e ho dovuto aspettare – ha detto Schifani – Da oggi si parte, ci aspettano appuntamenti di grandissima urgenza ed emergenza, abbiamo un agenda molto fitta”.

Sulla spaccatura di Forza Italia all’Ars (con Miccichè ed i fedelissimi da una parte ed altri vicino a Schifani) con la costituzione di due gruppi parlamentari con il rischio concreto di avere numeri risicati in assemblea, ha detto: “ciascuno si assume le proprie responsabilità, i parlamentari sono stati eletti in base al programma del centrodestra e del candidato presidente Schifani, poi ogni singolo soggetto è libero di decidere”.