fbpx

Serie B, il Genoa rischia di perdere Portanova: chiesti 6 anni di carcere per violenza sessuale

Il giocatore è imputato per violenza sessuale di gruppo ai danni di una 22enne che sarebbe avvenuta a Siena nel maggio 2021. Per questo, il pm Nicola Marini ha chiesto una condanna a 6 anni

Manolo Portanova Genoa Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Il Genoa rischia di perdere Manolo Portanova. Il centrocampista, figlio dell’ex difensore di Serie A Daniele, potrebbe infatti finire in carcere. Il giocatore è imputato per violenza sessuale di gruppo ai danni di una 22enne che sarebbe avvenuta a Siena nel maggio 2021. Per questo, il pm Nicola Marini ha chiesto una condanna a 6 anni. Stessa pena chiesta per l’altro giovane imputato che ha scelto l’abbreviato. Un terzo indagato ha scelto invece di proseguire l’udienza preliminare. C’è anche un quarto indagato: era minore all’epoca dei fatti contestati, dell’inchiesta si è occupata la procura dei minorenni di Firenze.

Portanova è cresciuto tra Lazio e Juve, ha debuttato nei Prof con la Juventus Under 23 e da gennaio 2021 è al Genoa. Due gol per lui in rossoblu, tra cui uno alla prima giornata di questa Serie B, a Venezia.